[ REGIONE TOSCANA ] Alluvione Livorno, ricognizione dei danni: domande entro il 16 ottobre

da
Advertising

FIRENZE – Le imprese, i cittadini, i professionisti che hanno subito danni a seguito dell’alluvione di Livorno hanno tempo fino alle ore 17 del prossimo 16 ottobre per riempire le schede fornite dalla Protezione Civile per la segnalazione dei danni.  

La ricognizione è un passaggio preliminare  indispensabile per il successivo accesso alle misure messe in campo dalla Regione Toscana – dal microcredito per imprese e professionisti al contributo sociale per i cittadini – o ad eventuali contributi statali. 

 

Il presidente della Regione e Commissario per il post alluvione Enrico Rossi, che ha annunciato ieri il pacchetto di misure varate dalla giunta in occasione dell’approvazione della legge speciale per Livorno, rinnova l’appello ai cittadini livornesi interessati. Compilare le schede subito, per non resatare fuori dal percorso.  

 

“La ricognizione dei danni subiti è essenziale – spiega – ed è indispensabile compilare le schede che si possono trovare, insieme alle informazioni sulle misure attivate, sul sito della Regione. E’ molto opportuno farlo subito, sia per evitare ingorghi dell’ultimo minuto, sia per consentire una tempestiva rendicontazione e garantirsi così anche un rapido arrivo dei finanziamenti”. 

 

Professionisti ed imprese Le schede sono disponibili su www.regione.toscana.it/emergenzalivorno e devono essere consegnate dalle imprese e dai libero professionisti alla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno (piazza del Municipio 48, Livorno, dal lunedì al venerdì, ore 8.30-13.30; 15-18), o anche per e-mail, all’indirizzo cameradicommercio@pec.lg.camcom.it.

Per informazioni: 0586 231.319 – 313 – 290 – 316 – 285 oppure: emergenzaimprese@lg.camcom.it

 

Privati cittadini I privati posssono scaricare le schede sul sito della Regione e riconsegnarle all’Ufficio del Commissario per l’Emergenza (via Aristide Nardini 31, Livorno, da lunedì a venerdì, ore 9-13; 14-17).

Per informazioni: 0554382911 – emergenza.livorno.privati@regione.toscana.it. 

 

 

Fonte: Regione Toscana

Advertising