[ REGIONE TOSCANA ] Caporalato, Rossi plaude all'operazione condotta a Siena

da
Advertising

FIRENZE –  “Esprimo la mia viva soddisfazione per l’operazione contro il caporalato condotta dalla Procura di Siena e dai Carabinieri”. 

Questo il commento del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi alla notizia dell’arresto di tre persone che sfruttavano lavoratori immigrati nelle aziende del Chianti.

“Tutte le nostre energie – prosegue Rossi – devono essere impiegate nel contrastare il lavoro nero e lo sfruttamento, tutti devono avere paghe giuste e condizioni di lavoro rispettose della propria dignità”

“Come Regione Toscana, dopo aver siglato un protocollo d’intesa per contrastare l’illegalità e lo sfruttamento in agricoltura, procederemo con la sospensione di tutti i contributi previsti dalla normativa europea e regionale per quelle aziende che consapevolmente si sono servite di intermediazione illecita e di lavoro nero; al tempo stesso promuoveremo e valorizzeremo quelle imprese che invece garantiscono e assicurano il rispetto dei diritti contrattuali dei lavoratori”.

“La nostra risposta – conclude il presidente – sarà, in questo campo come in quello della sicurezza sui luoghi di lavoro, immediata e risoluta”.

Fonte: Regione Toscana

Advertising