[Lucca] Puccini World Festival: anche il soprano internazionale Francesca Patanè sul palco

da
Advertising

Lucca –

Tra gli ospiti speciali ecco l’Orchestra degli Ottoni e percussioni della scala di Milano  con Antonio Di CristofanoOTTONI SCALA DI MILANO(1)

Lucca, 29 settembre. Anche il soprano di fama internazionale Francesca Patané prenderà parte al Puccini World Festival, la manifestazione in programma al teatro del Giglio di Lucca, dal 6 all’ 8 ottobre prossimi. Una conferma che aggiunge, se possibile, ulteriore spessore e rilievo ad un evento in prima mondiale che sarà arricchito da altri ospiti di assoluto rilievo: sul palco, infatti, si aggiunge  l’Orchestra degli Ottoni e Percussioni del Teatro alla Scala di Milano, con il pianista Antonio Di Cristofano.

Il PWF – evento nato per i patrons del Puccini e la sua Lucca, presieduto e diretto da Andrea Colombini – si preannuncia così come una 3 giorni di assoluto spessore culturale,  pronto ad ottenere un eco mondiale grazie a prime assolute ed alla partecipazione integrale di Sky International, che filmerà l’evento.

Patanè proviene da una illustre famiglia di musicisti italiani. Figlia del notissimo maestro Giuseppe Patanè e altresì nipote dell’altrettanto e stimato maestro Franco Patanè, è cresciuta tra Berlino e New York dove ha perfezionato lo studio della lingue (parla perfettamente inglese, tedesco, francese e italiano) e la sua preparazione musicale alla Manhattan School of Music di New York. Dopo aver lavorato alcuni anni nel campo della moda come modella è rientrata in Italia dove, avendo partecipato al concorso voci verdiane di Busseto, ha seguito gli stages del maestro Carlo Bergonzi. La sua carriera come soprano lirico-spinto inizia a Torino con l’opera Adriana Lecovreur che la vede acclamata protagonista sotto la direzione del maestro Oren. Da allora a Francesca Patanè si è specializzata nel versante drammatico d’agilità diventando specialista in ruoli quali Lady Macbeth e Turandot. Tuttavia la duttilita’ della sua voce le permette di spaziare in un repertorio anche piu’ lirico comprendente le opere Tosca, Manon Lescaut, Tabarro, la Forza del Destino, ecc. La sua avvenenza e la bravura scenica l’hanno portata nel 2002 ad essere incoronata Miglior Soprano dell’Anno in Germania per la produzione ad Essen de La Fanciulla del West. Con Colombini, peraltro, si è esibita sul palco del Musikverein di Vienna, nella sala d’oro degli amici ella musica.

Altra ospite di spessore assoluto, a testimonianza del rilievo dell’evento, è  l’Orchestra degli Ottoni e Percussioni del Teatro alla Scala di Milano, con il pianista Antonio Di Cristofano. Sotto la bacchetta di Brian Richard Earl eseguiranno un concerto matinée dedicato a George Gershwin (con l’esecuzione della Rhapsody in blue per pianoforte e jazz band, dell’America in Paris e di arie di Puccini arrangiate per ottoni e percussioni, tra cui il “Nessun Dorma” da Turandot) ed a Puccini. Un grande programma dunque, con quasi 300 interpreti coinvolti.

A partire dal 30 settembre prossimo, sarà possibile prenotare il proprio posto riservato per la prima mondiale dell’evento. Per assicurarsi un biglietto sarà sufficiente andare sul sito web: www.puccinielasualucca.com oppure scrivere una mail a segreteria@puccinielasualucca.com o, ancora, chiamare direttamente al numero 340 8106042.  Chi volesse acquistare o ritirare il proprio ticket alla biglietteria del Teatro del Giglio può farlo nei seguenti giorni ed orari: venerdì 6 ottobre ore 15- inizio spettacolo; sabato 7 ottobre ore 15- inizio spettacolo; domenica 8 ottobre ore 10 – inizio spettacolo ed ore 15- inizio spettacolo.

Fonte Verde Azzurro

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.