Firenze Ztl Piazza D'Azeglio, Grassi: “Da via Pellico troppe infrazioni non sanzionate. E' un pericolo per tutti oltre che una violazione delle comuni regole”

da
Advertising

“In contromano o in retromarcia le macchine entrano in zona ztl in via Pellico. E lo fanno per bypassare le porte telematiche. L’amministrazione è da tempo al corrente di questa cattiva abitudine, ma cosa ha fatto per fermare il fenomeno? Diciamo la verità: niente”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, commenta la situazione. E aggiunge: “Non avevamo bisogno di un servizio di Striscia La Notizia per venirne a conoscenza. Il fatto è grave e continuo ormai da tempo. Dire che sono alla studio dei provvedimenti non basta più”.

“Ci fa piacere che sia all’attenzione dell’assessore Gianassi – continua il capogruppo – ma quando si parla di 75 sanzioni in un periodo molto esteso ci viene da sorridere. Se ci fosse un meccanismo di controllo maggiore forse ne avremmo 75 solo in un giorno”.

“Ha 7 milioni da spendere per la videosorveglianza in città – conclude Grassi – e per quanto sia avverso alla loro installazione indiscriminata, vorrei suggerire di utilizzarne una proprio in quella zona. Almeno così si avrebbe la certezza della sanzione per chi non rispetta i varchi ztl e si andrebbe a favore della sicurezza di chi esce in modo legittimo dalla zona”. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.