Capannori “Osteria” di Lammari, il Comune studia come migliorare la sicurezza dell’incrocio

da
Advertising

Capannori –

Traffico intenso in località Osteria a Lammari

Interventi migliorativi in località “Osteria” a Lammari all’incrocio tra via delle Ville e via Lombarda. Li sta valutando l’amministrazione comunale nell’ambito del progetto “Strade sicure”, che si sta focalizzando sullo studio di nuove soluzioni per le intersezioni stradali più sensibili. Ad annunciarlo è Guido Angelini, capogruppo in consiglio comunale del Pd, che sta seguendo da vicino la questione.

“L’incrocio all’Osteria è uno dei più transitati e pericolosi della zona centrale del territorio comunale – esordisce il consigliere Guido Angelini -. La sua particolare collocazione, vicinissima a edifici, non permette di realizzarvi una rotatoria. Ciò nonostante l’amministrazione sta studiando come migliorarne la sicurezza. Alcuni giorni fa, a tal proposito, abbiamo effettuato un sopralluogo assieme a tecnici e alcuni cittadini”.

“Tra le proposte al vaglio c’è l’installazione di un sistema di rilevamento delle infrazioni semaforiche – spiega Angelini -. Troppi mezzi, infatti, sono soliti attraversare l’incrocio appena scattato il rosso dopo il giallo, con evidenti problematiche di sicurezza. C’è quindi la necessità di un deterrente per prevenire comportamenti contrari al codice della strada. È proprio per questo che sarà valutata anche la possibilità di installare un secondo braccio semaforico, più alto, per chi proviene da Lucca percorrendo via delle Ville. In questo si migliorerebbe la visibilità del semaforo, dato che su questo lato dell’incrocio è presente un solo braccio”.

“Vogliamo inoltre attuare interventi migliorativi per ciclisti e pedoni, considerato anche che su via Lombarda c’è una pista ciclopedonale – prosegue il consigliere -. Proprio per questo studieremo di integrare nel semaforo una chiamata pedonale e di realizzare un attraversamento pedonale fra gli studi medici e il bar trattoria. I cittadini chiedono anche che venga modificato il passaggio pedonale di via Lombarda, tra il semaforo e il cimitero, che crea forti sbalzi ai mezzi che lo percorrono generando inquinamento acustico e disagi alle vicine abitazioni”.

“Essendo una situazione abbastanza complessa – conclude Angelini – è quindi necessario effettuare approfondimenti per poi dare via all’intervento di messa in sicurezza dell’incrocio”.

Advertising
Tags: