PORCARI Alternativa civica centrodestra: ‘Dagli amministratori Pd solo misure temporanee’

da
Advertising

CAPANNORI – Da anni ormai, ci troviamo di fronte a problemi importanti che riguardano direttamente la vita e la salute dei cittadini, ai quali non vengono date risposte tangibili da amministratori monocolore Pd, che preferiscono adottare misure temporanee, che rappresentano solo ed esclusivamente, provvedimenti di facciata e che appaiono come iniziative tese a far vedere un impegno che non c’è, più che a mirare alla radice delle diverse difficili situazioni in ballo. Problemi che non riguardano solo i comuni singolarmente, ma coinvolgono tutto il territorio della Piana lucchese.

I recenti appelli lanciati nei giorni scorsi, dal primo cittadino di Montecarlo, reali e condivisibili, non hanno ricevuto alcuna risposta concreta dalle amministrazioni degli altri comuni dell’area. Un fatto che la dice lunga sulla reale volontà di una collaborazione tra enti, nell’individuare e cooperare per far fronte comune su tematiche come l’inquinamento atmosferico e sicurezza.
Le ricette del Pd per affrontare questioni comprensoriali, ovvero identiche sui vari territori della Piana lucchese, si mostrano giorno dopo giorno sempre più inefficaci. E’ notizia di questi giorni, come le ordinanze congiunte dei sindaci, sul fronte dell’ambiente, non hanno avuto alcun effetto, ottenendo un risultato pari a zero. Questo vale per l’aria che dobbiamo respirare, così come altre tematiche come la sicurezza e la viabilità.

Riteniamo giunto il momento, nell’esclusivo interesse degli residenti dei comuni della Piana che i consiglieri di Capannori, con i colleghi di Porcari, Altopascio, Villa Basilica insieme agli amministratori di Montecarlo, che guidano un comune al quale riconosciamo l’intuizione di chiedere unità d’intenti, di potersi ritrovare per un confronto insieme su argomenti che ci riguardano tutti.
Abbiamo quindi invitato i vari gruppi consiliari sia di estrazione civica che partitica alternativi al Pd, per poter avviare un lavoro condiviso, evidenziando non solo questo dato di fatto incontrovertibile, dati alla mano, ma elaborando anche e soprattutto proposte e strategie più funzionali di quelle inutili, messe in campo finora. E lo facciamo pensando ad incontri anche con esperti in materia, se necessario.

La Piana lucchese, è una terra straordinaria e dal potenziale sorprendente che nelle sue diversità costituisce un unicum, oggi si trova come strangolata sempre più da un Pd, che seppur governando quasi tutti i Comuni, la Provincia (anche se di fatto non dovrebbe esistere più), la Regione Toscana ed il Governo Nazionale costituendo di fatto un ipotetico idillio, non sa dare risposte efficaci e non appare neanche pronto a ricercarne. A noi l’ònere di costruire da subito insieme e su ogni singolo territorio della Piana lucchese, un’alternativa di governo solida e densa di contenuti che, siamo certi, sia possibile realizzare.

Ed è per questo che abbiamo invitato, senza alcuna velleità di sorta, se non quella di lanciare il sasso sentendone dal profondo l’esigenza, con l’esclusivo obiettivo di rendere un servizio, tutti i consiglieri comunali della Piana lucchese alternativi al Pd ad un incontro che abbiamo organizzato per martedì 5 dicembre prossimo, alle ore 21, presso la Sala Riunioni del Comune di Capannori in piazza Aldo Moro.

Appuntamento attraverso il quale aprire una confronto che possa gettare le basi di questo lavoro di collaborazione e costruzione, passo dopo passo, verso una alternativa seria e credibile per i nostri concittadini, per i nostri paesi, per il nostro territorio.

Mauro Celli
Giada Martinelli
Alternativa Civica Centrodestra Capannori

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.