Capannori Tornano nel 2018 gli Aperitivi delle idee

da
Advertising

Capannori –

aperitivi delle idee

Tornano nel 2018 gli Aperitivi delle idee. Creatività, innovazione e interazione le parole chiave degli appuntamenti rivolti a imprenditori, studenti, insegnanti e a chiunque desideri approfondire tematiche di confine del nostro tempo

Tornano anche nel 2018 gli Aperitivi delle idee. Pensati per stimolare il dibattito intorno a temi centrali per la crescita e lo sviluppo economico e sociale e rivolti a studenti, insegnanti, imprenditori, persone che operano nell’ICT e a tutti coloro che desiderano approfondire le tematiche di confine del nostro tempo, sono organizzati dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, dalla Scuola IMT Alti Studi Lucca, dalla Fondazione Campus insieme ai Comuni di Lucca e Capannori.

“Gli Aperitivi delle idee intendono stimolare riflessioni da prospettive nuove, strade mai percorse prima. Per questo gli ospiti del nuovo ciclo saranno tutte persone che hanno fatto qualcosa di insolito e all’epoca anche guardato con sufficienza e ilarità – spiega Pietro Pietrini, direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca –. Sono lieto che questa iniziativa veda l’azione congiunta della Scuola e di importanti istituzioni del territorio lucchese”.

“Alla luce del successo del primo ciclo di incontri abbiamo deciso di rilanciare questa bella iniziativa, rendendola più strutturata, che ha l’obiettivo di stimolare  la creatività, i talenti  e le competenze dei giovani che vogliono cimentarsi in nuovi progetti imprenditoriali, magari dando vita a start-up – afferma l’assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè -. Gli Aperitivi delle idee vogliono infatti essere uno spazio informale di ascolto e confronto che avvicini i giovani al mondo imprenditoriale  dando loro la possibilità di conoscere dalla diretta voce dei protagonisti  la realtà delle più affermate  imprese”.

Come l’anno scorso, saranno organizzati in luoghi informali, per poter al meglio facilitare lo scambio di idee fra i partecipanti, ed ospiteranno nomi capaci di portare esperienze e conoscenze innovative.
Creatività, innovazione applicata a tutti gli ambiti, confronto, scambio, interazione sono le parole chiave di questi appuntamenti a ingresso libero, che già nel corso del 2017 hanno visto 4 incontri partecipati ed apprezzati con Giovanni Polidori di Investment Board e Nico Cerri di Lucca In-Tec; Massimiliano Bianchi, amministratore delegato Cromology Italia SpA, e Mirko Paladini, cofounder del progetto UnaLira; Giorgio Bartoli, amministratore unico della Bartoli Spa e presidente della Camera di Commercio di Lucca; Emiliana Martinelli, presidente, progettista e art director della storica azienda lucchese Martinelli Luce.

Advertising
Tags: