[ALTOPASCIO] Magnolie e non solo Ad Altopascio scatta “l’operazione verde”

da
Advertising

ALTOPASCIO. È una delle bellezze “stagionali” di Lucca città, uno spettacolo che a breve avrà una sua replica anche nella Piana. Ci sarà, infatti, un po’ di Lucca nel cuore di Altopascio, e più precisamente in via Gavinana, una delle porte di accesso al centro storico. Lì l’amministrazione D’Ambrosio ha completato la piantumazione di venti magnolie soulangeane, quelle di corso Garibaldi a Lucca, divenute famose per la fioritura mozzafiato che regalano ogni anno alla vigilia della primavera, con la tonalità dei petali che sfuma dal bianco al rosa tenue fino al rosa acceso.

Proseguendo in direzione viale Europa, inoltre, è stato messo a dimora anche un olivo di grandi dimensioni, proprio sulla rotonda che, lasciandosi alle spalle il casello autostradale, conduce verso le mura castellane di Altopascio. Altre ventotto piante, invece, vanno ad arricchire i parchi cittadini.

“Operazione verde”, così l’ha definita il sindaco, Sara D’Ambrosio, adottata come strumento concreto per intervenire direttamente sul decoro urbano. «Oltre all’esigenza tecnica di andare a sostituire diversi alberi seccati a causa della siccità dell’estate scorsa – aggiunge l’assessore con delega ai lavori pubblici e all’ambiente Daniel Toci – è nostra volontà intervenire continuativamente durante l’anno sul decoro e la cura del nostro territorio, per rendere più belli, e quindi più vivibili, gli spazi pubblici di Altopascio. Rientrano in questa operazione le piccole manutenzioni, la sistemazione dei marciapiedi, delle panchine e dei giochi nei parchi, le imbiancature e anche le piantumazioni, come quelle che stiamo facendo in via Gavinana e sulla rotonda di viale Europa, due luoghi centralissimi di Altopascio, totalmente privi di piante. Piantare alberi, poi, ha anche un significato importante per l’ambiente, per la salute e per il benessere di uomini e natura».

Ma il progetto non si ferma qui. Oltre alla sistemazione con le magnolie delle aiuole di via Gavinana e della rotatoria di viale Europa con l’olivo e altre piante, l’operazione verde si

arricchisce anche con la piantumazione di altri ventotto nuovi alberi. In particolare si tratta di acero riccio, gelso bianco, bagolaro, quercia palustre, storace e acacia che andranno ad arricchire i parchi di località Tei, via Emilia Romagna, via Valico e via della Libertà.

Fonte: Il Tirreno

Advertising