PORCARI Da Capannori a Porcari: Antonio Fasiello nuovo collaboratore esperto in sicurezza

da
Advertising

PORCARI – E’ stato per 21 anni al comando della stazione Carabinieri di Capannori, incarico con il quale è andato In pensione con il grado di Luogotenente il 23 aprile dello scorso anno. Ora Enrico Antonio Fasiello è il nuovo collaboratore esperto in sicurezza del Comune di Porcari. Lo ha deciso la giunta guidata da Leonardo Fornaciari nei giorni precedenti al Natale. Ieri (9 gennaio) Fasiello, che presterà la sua opera a titolo gratuito, è stato ricevuto in Comune dal sindaco per i saluti di rito.

 

<<Accogliamo con grande gioia il Tenente Fasiello nella nostra squadra – ha detto il primo cittadino -, lo aspetta un delicato lavoro di raccordo fra il nostro comando di Polizia Municipale e le forze dell’ordine che hanno il compito di vigilare sulla sicurezza e l’ordine pubblico. Porcari è un punto nevralgico dell’intera Piana di Lucca: qui transitano decine di migliaia di mezzi e persone che ogni giorno devono raggiungere le aziende del polo industriale che insiste in gran parte sul nostro comune. Gli auguro davvero un buon lavoro e sono certo che la sua grande esperienza unita alla conoscenza del territorio sarà un elemento importante per ottenere i risultati che ci siamo prefissi>>.

 

Fasiello è stato per 21 anni alla guida della stazione di Capannori, ma di fatto la sua presenza sul territorio risale ai primi anni ’80. Dopo aver prestato servizio come capo equipaggio nei nuclei radiomobili di Borgo Val di Taro, Camerino e Senigallia, è stato trasferito a Lucca dove è rimasto sino al congedo. Prima come vice comandante della stazione di Altopascio, poi come addetto all’aliquota operativa della Compagnia di Cortile degli Svizzeri e infine, dal luglio del 1996, al comando della stazione di Capannori.

 

<<Ringrazio il sindaco per avermi proposto questo incarico – le parole di Fasiello -, mi metterò subito a disposizione per offrire il mio contribuito al servizio della comunità porcarese. Intendo operare come collegamento fra Polizia Municipale, che ricordo ha esteso il suo servizio di pattuglia sino alle 22, e Polizia e Carabinieri, con l’obiettivo di ottimizzare al massimo il servizio di prevenzione e controllo del territorio>>.

Fonte: Lo Schermo

Advertising