Capannori Oasi Wwf “Bosco del Bottaccio”, conclusi i lavori di manutenzione straordinaria. L’area riaprirà il 3 febbraio

da
Advertising

Capannori –

Il sopralluogo di Francesconi e Marinelli

Torna fruibile l’oasi Wwf “Bosco del Bottaccio” a Castelvecchio di Compito.  Si sono infatti conclusi i lavori di pulizia straordinaria e di rifacimento delle passerelle e dell’osservatorio che erano stati concordati tra il Comune di Capannori e “Wwf Alta Toscana Onlus”, associazione che ha in gestione l’area naturale protetta ampia 20 ettari che sorge nell’ex alveo del lago di Bientina. L’oasi è pronta quindi a riaprire al pubblico con la prima data fissata per domenica 3 febbraio.

Proprio stamani (martedì) l’assessore all’ambiente Matteo Francesconi e il presidente di Wwf Alta Toscana onlus Marcello Marinelli hanno effettuato un sopralluogo.

“Siamo lieti di poter restituire alla comunità questa importante area naturalistica che è uno degli angoli più belli e incontaminati di Capannori – commenta l’assessore all’ambiente, Matteo Francesconi – Quelli che abbiamo portato a termine erano interventi necessari affinché cittadini, scuole e appassionati potessero tornare ad apprezzare l’oasi, che è un patrimonio di tutti. Per questo abbiamo deciso di organizzare una serie di aperture straordinarie da febbraio fino a maggio, con visite guidate che permetteranno di apprezzare ogni angolo di questo paradiso. Visitare questa oasi è come fare un passo indietro nel tempo, ammirando quello che una volta era il paesaggio delle pianure interne della Toscana, con un bosco planziale e la zona umida. Auspico che in molti colgano questa opportunità”.

I lavori di manutenzione straordinaria hanno interessato in modo particolare le zone nord ed est dove si trovano due osservatori. In particolare sono stati ricostruiti due ponti pedonali e le passerelle che collegano i vari ambienti dell’area umida. Inoltre è stato rifatto il tetto dell’osservatorio est ed è stato sistemato il punto ristoro all’ingresso con due tavoli e quattro panche per accogliere i cittadini. Una consistente parte dell’intervento ha riguardato anche la ripulitura dei due chiari, per renderli più accoglienti per gli uccelli, e lo sfalcio dell’erba in tutta l’area.

L’opera, in una fase successiva, sarà integrata dalla ristrutturazione delle passerelle nel tratto compreso tra il secondo osservatorio e l’area delle farnie e il rifacimento della cartellonistica.

Per permettere a tutti di scoprire l’area naturalistica, Comune di Capannori e Wwf Alta Toscana onlus promuovono “Oasi aperta” una serie di visite guidate per 15 domeniche consecutive a partire dal 3 febbraio. Fino al 25 marzo le visite si svolgeranno alle ore 11, mentre dal 1° aprile al 13 maggio si svolgeranno alle ore 11 e alle ore 14.30. L’ingresso è gratuito per i cittadini di Capannori, mentre tutti gli altri pagheranno 3 euro. Visite guidate per fotografi, attività di studio e ricerca possono essere effettuate anche negli altri giorni della settimana.

Per informazioni: Wwf Alta Toscana Onlus: 349 4340393, 349 8542253 boscobottaccio@wwf.it, altatoscana@wwf.it, www.capannori-terraditoscana.org, app myCapannori

 

Advertising
Tags: