Capannori Iniziata l’attività dei 70 nuovi tutor che aiutano bambini e ragazzi con difficoltà scolastiche

da
Advertising

Capannori –

Miccichè

E’ iniziata l’attività dei 70 nuovi tutor, giovani dai 16 ai 22 anni, che per l’anno scolastico in corso, grazie al progetto promosso dal Comune in collaborazione con l’associazione Tucam,  sosterranno l’attività didattica di formazione sociale e relazionale dei bambini e dei ragazzi che frequentano le scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio e le loro famiglie. In totale i tutor che prestano opera di volontariato a Capannori sono 110, poichè 40 già a partire dallo scorso ottobre stanno proseguendo l’esperienza iniziata lo scorso anno.

La stragrande maggioranza dei volontari sono  studenti che frequentano alcuni istituti superiori di secondo grado della Piana di Lucca con i quali l’amministrazione comunale ha  siglato una convenzione, poiché il progetto Tutor rientra tra i progetti di alternanza scuola-lavoro. Il progetto è comunque aperto anche a  studenti universitari.
I giovani volontari seguono a domicilio per due ore a settimana bambini e ragazzi che si trovano in una situazione di svantaggio familiare o  hanno difficoltà scolastiche.

“E’ davvero bello vedere che anche quest’anno molti giovani hanno voglia di dedicare parte del loro tempo libero per aiutare i ragazzi più piccoli che hanno difficoltà scolastiche o familiari – afferma l’assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè- . Questo progetto  di cittadinanza attiva è molto importante perché i volontari vanno a dare un sostegno concreto a bambini e ragazzi che si trovano in situazioni di svantaggio familiare  o hanno difficoltà scolastiche migliorando il loro rendimento  a scuola e l’integrazione sia in ambito scolastico che sociale. Altro obiettivo altrettanto importante  è quello di promuovere e diffondere tra i giovani i valori del volontariato e della solidarietà  consentendo loro di essere attori attivi nella costruzione di  una comunità sempre più unità e solidale”.
 

Advertising
Tags: