Capannori Oltre 400 famiglie usufruiscono per il 2017 di agevolazioni tariffarie su Tia, altre utenze domestiche e servizi scolastici

da
Advertising

Capannori –

Miccichè

Sono in totale 441 i nuclei familiari capannoresi che per il 2017 usufruiscono di esenzioni e agevolazioni tariffarie per la tariffa corrispettiva di gestione dei rifiuti urbani (servizio base, cioè il minimo dei sacchetti grigi in base alla composizione del nucleo) e per le tariffe di acquedotto, fognature, gas e riscaldamento, nonché di rimborsi delle rette dei servizi scolastici (mensa e trasporto).

L’amministrazione Menesini  ha accolto la quasi totalità delle domande provenienti dalle fasce più deboli della popolazione in base all’Isee, al numero dei componenti familiari, alla presenza in famiglia di persone con handicap e da nuclei familiari con persone disoccupate o cassaintegrate.

“Il sostegno alle famiglie e ai cittadini che si trovano in situazioni di difficoltà economica  è per noi di fondamentale importanza  – sostiene l’assessore alle politiche sociali, Lia Miccichè-  -. Con l’impiego di risorse che agevolano il pagamento delle utenze o dei  servizi scolastici vogliamo essere concretamente al fianco dei  nuclei familiari a basso reddito, di coloro che hanno perso il lavoro o hanno situazioni familiari difficili. Accanto alle agevolazioni tariffarie stiamo portando avanti altre misure a sostegno del reddito come ad esempio i contributi in conto affitto e altre misure di contrasto alla povertà previste dal reddito di inclusione  (Rei)”.

Sono 46 i nuclei familiari che usufruiscono delle misure anticrisi rivolte a famiglie con un componente disoccupato e iscritto al Centro per l’impiego o con un componente collocato in mobilità, ASPI in CIG straordinaria o in deroga e reddito familiare ai fini Irpef lordo  inferiore a  26.000 euro, per  il rimborso della tariffa rifiuti e delle rette scolastiche (asilo nido, mensa e trasporto).
Del fondo straordinario destinato alle famiglie di lavoratori dipendenti e assimilati per la tariffa rifiuti base (Isee  da 0 a 12.903 euro) beneficiano 129  nuclei familiari, di cui 100 hanno ricevuto l’esenzione totale e 29 una riduzione del 40%. 

Sono inoltre 266  le famiglie che in base all’Isee, al numero dei componenti della famiglia, alla presenza di portatori di handicap, o formate da uno o più ultra sessantenni, beneficiano di agevolazioni tariffarie per la tariffa rifiuti (riduzione totale o del 40%) e di contributi per acquedotto, fognature, gas e riscaldamento che vanno da 75 a 150  euro a famiglia. Di queste 41 hanno avuto  una riduzione sul pagamento  del servizio  Ascit del 40% e  un contributo di 75 euro per le utenze domestiche, mentre 225 famiglie hanno avuto l’esenzione del pagamento del servizio Ascit e un contributo di 150 euro per le utenze domestiche.

Advertising
Tags: