PORCARI Ancora danni al campo sportivo di Sant’Anna

da
Advertising

LUCCA – Non trova davvero pace il campo sportivo di Sant’Anna: è infatti scattata l’ennesima denuncia ai carabinieri per danni subiti alle strutture.

Dopo avere denunciato, una settimana fa, l’intrusione abusiva di persone a fare la doccia e a spaccare quel poco che era rimasto da distruggere,il presidente dell’Acf Lucchese femminile, squadra di calcio che partecipa al campionato di serie B nazionale, è veramente deluso.

 

«Nella struttura  che abbiamo in gestione – dice infatti Marco Chiocchetti -, il campo sportivo di Sant’Anna, dove ci alleniamo non potendo giocarci perché non omologato per gare del nostro campionato, è un continuo susseguirsi di danni, furti, distruzione sistematica di tutto-. Una settimana fa abbiamo denunciato l’ennesimo, grave episodio. Insieme al silenzio delle istituzioni, al quale siamo abituati, ci sono stati nuovi atti vandalici, altre devastazioni. Unica consolazione il fatto che stavolta non abbiano rubato nulla, semplicemente perché non c’è più nulla da rubare e quello che si poteva prendere ha già da tempo preso il volo».

 

Chiocchetti è critico anche con chi evoca lo sport femminile come antidoto alla violenza: «Purtroppo questa è una città che parla tanto di principi ma poi chi veramente opera per permettere alle ragazze di giocare e raggiungere una dimensione sportiva importante viene lasciato solo da tutti, a partire da quelli che non perdono occasione per affrontare queste tematiche. Purtroppo dalla politica, non solo a Lucca, abbiamo avuto tante pacche sulle spalle, qualcuno si è fatto volentieri ritrarre in foto ricordo con noi, manifestando grande interesse, ma poi nulla è successo. Oltre alle notevoli spese che sosteniamo per la nostra attività, abbiamo dovuto fare fronte alle riparazioni e alla sostituzione delle strutture del campo di S.ant’Anna. Una spesa nella spesa, che non possiamo né vogliamo più sostenere».

 

Intanto sul piano sportivo, dopo la trasferta di Torino e la sconfitta per 4-1 anche a causa di un infelice arbitraggio, l’Acf Lucchese guidata da Maurizio Corti attende domenica 4 febbraio 2018 , a Porcari, alle ore 14,30, affronterà una delle migliori squadre del campionato, la Juventus.

Fonte: Lo Schermo

Advertising