Capannori Piante e natura protagoniste della XXIX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia

da
Advertising

Capannori –

Il Borgo delle Camelie

Apre domani, sabato 10 marzo, la XXIX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia promossa dal Centro Culturale Compitese e dal Comune di Capannori. Per quattro fine settimana, 10 e 11, 17 e 18, 24 e 25 marzo e 31 marzo, 1 e 2 aprile, i borghi di Sant’Andrea e Pieve di Compito ospiteranno numerose iniziative  per gli appassionati delle piante e della natura.

Oltre a mostre, a passeggiate nel verde, a degustazioni e concerti sarà possibile visitare il Camelieto ulteriormente ampliato e valorizzato con i settori dedicati alla camelia Sasanqua e a quello di sperimentazione per l’acclimatazione di nuove cultivar che provengono dall’oriente Molte le delegazioni italiane e straniere che parteciperanno alla manifestazione, tra cui quella del Castello di Pillnitz, quella giapponese e la delegazione della Società Internazionale della Camelia. Ci sarà anche l’opportunità di visitare sia il parco di Villa Reale che la Mostra delle Antiche camelie della Lucchesia con un biglietto unico cumulativo utilizzabile a Villa Reale per tutto il mese di marzo, anche in data diversa da quella della visita alla mostra.
La mostra sarà aperta dalle 10 alle 18.

Il programma del primo fine settimana.

Centro Culturale Compitese: sabato 10 marzo alle 10,30. Inaugurazione della XXIX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia. Mostra scientifica del fiore reciso con la presenza di delegazioni straniere, camelie del Castello di Pillnitz, del parco di Villa Reale e del Giardino di Boboli (Firenze) e collezioni private di Micheli e Menchini; Mostra Nostalgia del Giappone: “Temari”, antica forma d’arte popolare giapponese; La Fabbrica delle Camelie: visita alla serra dove si riproducono le varietà presenti nel Camelieto; Mercato di Camelie; SOS Camelia: informazione e prevenzione; presentazione di didascalie di camelie tradizionali e moderne.

Antica chiusa Borrini: visita alla piantagione del tè e vendita del primo e unico tè italiano; vendita di semi e olio di camelia; SOS Camelia: informazione e prevenzione.

Villa Borrini: visita al giardino della villa che ospita piante secolari e rare di camelie.

Villa Orsi: 10/11- alle 11, 14.30 e 16.30 Cerimonia del tè a cura dell’associazione Iroha; 10 marzo alle 14.30 e 16.30 Seminario sul tè Giapponese: la storia, la tradizione, le proprietà, come si prepara, come si propone all’ospite e degustazione con dolcetti giapponesi. Costo del corso € 10 su prenotazione con rilascio di attestato.
Villa Torregrossa: 10/11 marzo alle 10.30, 12, 13.30 e 15.30 Cerimonia del tè cinese (su prenotazione) a cura di Sabine Minh Sen, presidente del Club des Explorateurs de thé; Mostra di Pittura : Vittorio Campetti e Maurizia Cardoni.

Camellietum Compitese: visita al parco, che ospita mille cultivar di camelia, con guida ambientale; visita alla nuova collezione di camelie provenienti da Dresda (Zuschendorf), visita alla nuova zona di Camelie Sasanqua, vendita di camelie, Percorso didattico alla scoperta della flora e della fauna del Monte Pisano; presentazione di didascalie di camelie tradizionali e moderne.

Antica torre di segnalazione: visita alla torre con possibilità di salire alla sommità per ammirare la città di Lucca e il territorio che la circonda.
Chiesa di S. Lucia: mostra di pittura di Cinzia Coronese.

Chiesa di S. Andrea di Compito: visita alla chiesa, mostra fotografica, mostra di pittura di Tito Mucci.

Frantoio La Visona: vendita e degustazione di prodotti tipici locali e dell’olio del frantoio, vendita di artigianato locale.

Iniziative collaterali: La via dell’acqua: iniziative sull’acqua con postazioni per la degustazione delle acque delle sorgenti. Passeggiando passeggiando: sentieri di facile percorribilità alla scoperta di panorami suggestivi fra oliveti, boschi e camelie. Il rio Visona: percorso sul rio di Compito alla scoperta di canyon scavati nelle rocce, cascate, angoli di natura indimenticabili, mulini, frantoi. Musica e camelie: ogni giorno interventi musicali nel Borgo delle Camelie.

Villa Reale, via Fraga Alta 2 – Marlia: Visita ai viali delle camelie, ai teatri dell’acqua e di verzura, al giardino di limoni e a quello spagnolo. A fare da cornice le preziose opere storiche e architettoniche fresche di restauro come la stessa Villa Reale, l’adiacente Palazzina dell’Orologio, la cinquecentesca Villa del Vescovo. Biglietto a prezzo ridotto per chi acquista il biglietto della mostra. Info www.parcovillareale.it -info@parcovillareale.it – 0583/30108 .

Dal Borgo delle camelie alle ville monumentali: durante la mostra sarà possibile visitare i giardini delle Ville monumentali: Villa Torrigiani a Camigliano, Villa Mansi a Segronigno in Monte, Villa Reale a Marlia, Villa Grabau a Matraia, Villa Oliva a Lucca.

Biglietto. Il biglietto della sola Mostra Antiche Camelie della Lucchesia costa 7 euro, gratuito per ragazzi sotto i 12 anni e disabili con accompagnatore. Biglietto individuale cumulativo nel periodo della mostra: Villa Reale + Mostra delle Camelie 13€; Biglietto individuale cumulativo nel periodo fuori dalla mostra: Villa Reale + Borgo delle Camelie 10€, Biglietto gruppi (più di 10 persone) cumulativo nel periodo della mostra: Villa Reale + Mostra delle Camelie 12€; Biglietto gruppi (più di 10 persone) cumulativo nel periodo fuori dalla mostra: Villa Reale + Borgo delle Camelie 9€.

La visita della mostra, che si svolge dalle 10 alle 18 richiede almeno due ore di tempo. Per questo motivo le biglietterie chiuderanno alle ore 16.30.

Per accedere al Borgo delle Camelie è necessaria l’apposita navetta disponibile dalle ore 9.45 fino al termine della manifestazione. Parcheggio auto, stazione navette e biglietteria si trovano al Frantoio Sociale del Compitese (via di Tiglio, Pieve di Compito). I gruppi organizzati potranno invece raggiungere il Borgo direttamente con il proprio pullman previa prenotazione alla segreteria della mostra.

Per informazioni e prenotazioni: www.camelielucchesia.it – info@camelielucchesia.it – www.camellietumcompitese.it – 0583/977188 366/2796749.

Advertising
Tags: