PORCARI Successo per l’8 Marzo sul filo della memoria organizzato da Porcari

da
Advertising

PORCARI – Donne che hanno fatto un pezzo della storia di Porcari. Dandosi agli altri con impegno e generosità, in campo civile e religioso. Si sono raccontate la sera dell’8 marzo alla fondazione Lazzareschi, nel corso di uno degli appuntamenti messi in piedi dagli assessori al sociale Lisa Baiocchi e alla Presidente del Consiglio con delega alle Pari Opportunità Francesca De Toffol, nell’ambito delle iniziative della festa della donna che si concluderanno sabato 10 marzo con la passeggiata al femminile per le vie del paese e l’intitolazione del parco giochi di piazza Orsi a Ida Innocenti Del Carlo.

 

Ecco le donne di Porcari che sono state al centro della serata. Ilda Giannini (una delle “donne del ’46, orgogliosa di aver conquistato un diritto che non ha più smesso di esercitare), Ida Innocenti Del Carlo (scomparsa lo scorso anno, pioniera del sociale e anima dell’emancipazione femminile), Suor Elsa e Suor Giuseppina (da 25 anni espressione della vocazione religiosa al servizio del sociale), Tosca Ramacciotti (promotrice del recupero del disagio), Elena Fiumalbi (in rappresentanza del Centro Italiano Femminile) e Rosanna Bertuccelli Toschi (molto attiva nella comunità, scende in politica nel 1975 con il sindaco Nannini).

 

Donne che hanno vissuto al servizio degli altri e della comunità di cui facevano parte. Il loro 8 marzo è durato una vita intera.

Fonte: Lo Schermo

Advertising