[REGIONE CAMPANIA] Integrare al Sud: sfide e opportunità per le Regioni meridionali

da
Advertising

02/03/2018 – Nell’ambito del Progetto FAMI 2014-2020 Com.In.3.0, Competenze per l’integrazione,  la Regione  Campania, capofila del Partenariato tra Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Consorzio NOVA, ha organizzato a Roma il 7 e 8 marzo una Conferenza Interregionale per fare il punto con i Ministeri dell’Interno e del Lavoro e Politiche Sociali sull’impatto economico, demografico e socioculturale degli stranieri residenti nelle 5 Regioni del Sud.

Com.In.3.0, co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Fondo Asilo, Migrazione, Integrazione 2014-2020, punta a potenziare la rete dei servizi per gli stranieri regolarmente residenti nelle cinque regioni del Sud partner del Progetto.

La Conferenza interregionale prevista per il 7 e l’8 marzo a Roma a Palazzo Falletti si pone come spazio comune di approfondimento, riflessione, studio e sperimentazione sui temi dell’integrazione degli stranieri presenti in modo regolare sui propri territori. A partire da una più approfondita conoscenza del fenomeno, della sua evoluzione e delle sue dinamiche, dalla messa in rete del patrimonio di competenze e conoscenze che proviene da tutti gli attori che nei territori quotidianamente affrontano problemi e questioni legate all’accoglienza e all’integrazione, le Regioni partner intendono darsi uno spazio di elaborazione del loro ruolo in un’ottica orizzontale, multistakeholders e multilivello. I 18 gruppi di lavoro attivati dal progetto nel corso del passato semestre di attività, si incontreranno a Roma in 5 workshop paralleli per scambiare esperienze, possibili modelli di intervento e buone prassi che riporteranno alla discussione dei referenti delle programmazioni regionali e nazionali in tema di integrazione.

Fonte: Regione Campania

Advertising