[ALTOPASCIO] Rifiuti nel torrente o in strada: due multati

da
Advertising

ALTOPASCIO. Sacchi di rifiuti nel torrente o lasciati a bordo strada, insieme ad altri materiali ingombranti. È il bilancio di un’altra giornata di controlli condotti dal nucleo speciale per la tutela ambientale della polizia municipale di Altopascio che, di persona o grazie al sistema di videosorveglianza “No dumping”, ha individuato e sanzionato altri due cittadini incivili, uno dei quali residente ad Altopascio.

Una pattuglia della municipale, impegnata nelle attività di controllo del territorio, ha fermato un uomo mentre lanciava i rifiuti nel rio Riatri, in località Paletta, a Spianate, convinto così di sfruttare la corrente prodotta dalle recenti piogge per trascinare via la spazzatura.

Sono state invece le telecamere del sistema di videosorveglianza “No dumping” a riprendere il secondo caso di abbandono rifiuti in via Firenze, vicino al magazzino comunale. Anche in questo caso la scena è di quelle già viste: veicolo fermo e ripetuti viaggi dalla bauliera al margine della strada per scaricare i sacchi e vario materiale ingombrante.

«Si tratta di rifiuti– spiegano il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore all’ambiente Daniel Toci – che possono essere tranquillamente portati alla stazione ecologica più vicina o, in alternativa, vengono prelevati da Ascit direttamente a casa del cittadino. Basta una telefonata. I cittadini ci stanno dando una mano a identificare nuovi casi di abbandono, segno di una maggiore e diffusa consapevolezza tra le persone, grazie anche al fatto che torniamo spesso su questo argomento: la battaglia è quotidiana e riguarda il decoro urbano,

il rispetto dell’ambiente, una maggiore e migliore vivibilità degli spazi che appartengono a tutti«.

I contatti per le segnalazioni sono: email informa@comune. altopascio. lu. it; Urp 0583 216455; Ascit 800 434983; polizia municipale: 0583 216338, 335 8030440.

Fonte: Il Tirreno

Advertising