PORCARI Dalla Millemiglia ai Comics: Altopascio punta sugli eventi – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

ALTOPASCIO. Millemiglia, Special Olympics, luglio altopascese, Comics e anche la festa del pane. Sono solo alcuni degli eventi che il Comune di Altopascio sta mettendo in cantiere. «Poi ci sono altri appuntamenti che vogliamo prevedere – dicono il sindaco Sara D’Ambrosio e Martina Cagliari, assessore alla cultura – l’obiettivo è realizzare eventi di qualità, concentrando le risorse, che non sono infinite, sulle iniziative che attraggono persone sul territorio, per rendere Altopascio un paese sempre più vivo e dinamico. Mesi fa – continuano – avevamo manifestato la volontà di allacciare i rapporti con Lucca Crea per portare un po’ di magia Comics anche ad Altopascio. Una cosa del tutto nuova, che chiederà impegno e risorse, ma che stiamo definendo al meglio». Tante idee per i Comics dunque, tra sfilate di cosplayer e fumetti. «La nostra volontà, che stiamo condividendo con Lucca Crea, è quella di organizzare alcune iniziative nei mesi che precedono il Lucca Comics&Games: nelle prossime settimane definiremo il tutto, perché i contatti si stanno stringendo e concretizzando proprio in questi giorni». A maggio ci saranno MilleMiglia e Special Olympics. «È la prima volta che la MilleMiglia passa ad Altopascio – spiegano – anche per questo abbiamo voluto unire tre giorni di eventi con l’esposizione di auto d’epoca (per il venerdì) e street food; faremo un evento nell’evento anche per il passaggio della torcia olimpica dei Giochi nazionali estivi Special Olympics, coinvolgendo tutto il paese e le associazioni sportive e di volontariato del territorio. In più siamo al lavoro per la festa del pane e per il luglio altopascese: per entrambe cercheremo di portare nomi e appuntamenti di grande richiamo». Salta invece la Francigena in fiore prevista per fine aprile. «Negli anni ha perso fascino, interesse e curiosità – aggiungono – gli stessi espositori partecipano poco volentieri e il rischio è di sostenere un investimento economico a fronte di un ritorno limitato. Oltre a essere un evento congestionato, visto che nello stesso mese ci sono altre due manifestazioni simili in comuni limitrofi, Verdemura e Porcari in fiore. Siamo aperti e disponibili anche nei

confronti di chi vorrà proporre manifestazioni: in quest’ottica va considerata la decisione di ridurre del 50 per cento il costo del suolo pubblico per coloro che decidono di occuparlo in modo temporaneo da aprile a settembre, anche per organizzare iniziative».

(n.n.)

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.