PORCARI Prosegue “Tutti i gioco”: il baskin protagonista alla secondaria di Camigliano

da
Advertising

CAPANNORI – Prosegue il percorso di “Tutti in gioco”, manifestazione promossa dal  Comune di Capannori e dalle associazioni sportive del Forum delle associazioni per la promozione nelle scuole dello sport che mette tutti sullo stesso piano, persone con disabilità e normodotate. Stamani (sabato), nella palestra della scuola secondaria di Camigliano, assieme alla squadra dei Warriors Capannori, l’associazione Luccasenzabarriere ha tenuto una presentazione e una dimostrazione del baskin, una sorta di basket inclusivo, pensato per consentire a giocatori con disabilità e a giocatori normodotati di giocare sullo stesso campo e nello stesso tempo.

 

Erano presenti, fra gli altri, l’assessore alle politiche educative, Francesco Cecchetti, il coordinatore del settore sportivo del Forum delle associazioni, Gianluca Orsi, il presidente di Luccasenzabarriere, Domenico Passalacqua e la dirigente scolastica Gioia Giuliani. Alto è stato l’interesse da parte dei ragazzi.

 

Quello di stamani (sabato) è stato l’appuntamento conclusivo delle giornate promosse da Luccasenzabarriere nelle scuole secondarie della Piana di Lucca, che hanno riguardato Porcari, Altopascio, Lammari e Camigliano. Visto il successo dell’iniziativa l’associazione proseguirà il percorso il prossimo anno scolastico coinvolgendo altri istituti.

 

Il prossimo evento di “Tutti in gioco” è in programma domenica 20 maggio dalle ore 18 alle 10 ai Laghetti “Isola Bassa” di Lammari con la festa finale aperta a tutta la popolazione.

Fonte: Lo Schermo

Advertising