[ALTOPASCIO] Lampioni, via ai lavori ad Altopascio

da
Advertising

ALTOPASCIO. È iniziata la maxioperazione per la sostituzione e il rifacimento dell’illuminazione pubblica di Altopascio. Sono infatti in corso i lavori del primo lotto di interventi che, entro la fine dell’anno, garantirà al paese la sostituzione della quasi totalità dei corpi illuminanti (a led, per il risparmio energetico) e di buona parte dei pali. Questa tipologia di intervento, poi, proseguirà anche nel prossimo anno.

È entrata nel vivo la convenzione che durerà fino al 31 agosto 2026 Consip – Rti Citelum, alla quale ha aderito l’amministrazione D’Ambrosio, per procedere alla completa riqualificazione della pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale.Prevista la sostituzione di 1.724 corpi illuminanti su poco più 2mila totali, la sostituzione di 2.400 metri di linee elettriche, la sostituzione di 272 sostegni e l’introduzione dell’illuminazione a led di ultima generazione. E, ancora, la fornitura di 5 telecontrolli da quadro, la sostituzione e l’adeguamento di 31 quadri elettrici, la realizzazione di 66 pozzetti (comprese le opere civili), i sistemi di autocontrollo per verificare lo stato di funzionamento in tempo reale, 24 ore su 24, con relativo intervento dell’azienda in caso di disservizio, la manutenzione ordinaria (compresa la verniciatura dei pali, due volte per ciascun punto luce all’interno dei nove anni) e un risparmio energetico stimato nel lungo periodo del 57, 7%, per un investimento complessivo, da parte dell’azienda, di quasi 3 milioni di euro.

«Questo è uno di quei progetti che hanno la pretesa e l’ambizione di guardare lontano – commenta l’assessore ai lavori pubblici Daniel Toci – da una parte, infatti, con la convenzione saremo in grado, anche grazie all’investimento iniziale operato dall’amministrazione, di riqualificare l’illuminazione pubblica dell’intero territorio, andando a intervenire direttamente sulla qualità della vita delle persone, sul decoro e sulla percezione di sicurezza dei vari centri abitati. Dall’altra, centrale per la nostra amministrazione: il rispetto dell’ambiente

e il risparmio energetico, rendendo gli impianti energeticamente più efficienti».

I primi lavori stanno riguardando via Mammianese sud, via Cantini, via Ponte alla Ciliegia, via dei Sordelli, via Riccomi, via lungo fosso di Montecarlo, via Bozzo alla rena e località Piano.

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.