Capannori Pubblicato l’avviso per l’affidamento degli orti urbani di Capannori

da
Advertising

Capannori –

L'assessore Frediani e il presidente della Cooperativa Odissea, Bonetti

Pubblicato oggi (lunedì) l’avviso pubblico attraverso il quale i cittadini possono chiedere l’affidamento di uno degli orti urbani situati in un’area del centro di Capannori, in via per corte Fontana, in prossimità della sede comunale realizzati grazie ad un finanziamento regionale di 25.500 euro che l’amministrazione Menesini si è aggiudicata partecipando al bando ‘Centomila orti in Toscana’, a cui si aggiunge un contributo comunale di circa 11 mila euro. L’avviso pubblico che per l’individuazione dei cittadini interessati alla coltivazione degli appezzamenti tiene conto dei criteri stabiliti da un apposito regolamento comunale, resterà aperto fino a lunedì 11 giugno compreso ed è emesso dalla Cooperativa Sociale Odissea, soggetto al quale l’amministrazione comunale ha affidato la gestione operativa dell’area degli orti urbani. 

 

L’amministrazione comunale erogherà alla Cooperativa  Sociale Odissea un contributo di 2mila euro per tutta la durata dell’affidamento (tre anni) che dovrà essere utilizzato  in collaborazione con altre associazioni del territorio che si occupano di prodotti a chilometri zero e cibo sostenibile per incentivare attività ricreative, di socializzazione e aggregazione.

 

“E’ con soddisfazione che possiamo annunciare che presto gli orti urbani saranno affidati e i cittadini  individuati attraverso l’avviso pubblico potranno iniziare la coltivazione di questi appezzamenti – spiega l’assessore all’agricoltura Serena Frediani -. Gli orti comunali rappresentano infatti una realtà importante, perché da una parte favoriscono la socializzazione tra coloro che vivono nell’area, ma anche nelle zone vicine, favorendo l’aiuto reciproco e il confronto tra persone che appartengono a generazioni diverse e, dall’altra, consentono il recupero di un terreno incolto e lo sviluppo di una cultura del consumo di prodotti a chilometri zero e quindi del cibo sostenibile che in questi anni la nostra amministrazione ha sviluppato con vari progetti ed iniziative”. 
 

L’area che ospita i 20 orti di 30 metri quadrati ciascuno (uno resterà a disposizione dell’ente per la realizzazione di un orto  didattico aperto alla visita delle scuole)  è stata risistemata dal Comune, delimitata da una recinzione con cancello e suddivisa attraverso vialetti pedonali di accesso ai vari appezzamenti coltivati. Per favorire la socializzazione e l’aiuto reciproco tra gli utilizzatori i singoli orti non saranno chiusi da recinzioni ma da materiali di arredo. Per garantire la fornitura di acqua per l’irrigazione è stato realizzato un pozzo artesiano. Presenti nell’area un deposito per gli attrezzi un’area attrezzata di ritrovo con panchine e giochi per bambini, cestini portarifiuti, portabiciclette e servizi igienici. Gli arredi sono  tutti in plastica riciclata.

 

L’avviso pubblico è pubblicato sul sito del Comune di Capannori (www.comune.capannori.lu.it) e su quello della cooperativa sociale Odissea (www.cooperativaodissea.org) e dovrà essere consegnato a mano o inviato per posta alla Cooperativa Sociale Odissea (via Cardinale Pacini, 8, Capannori). 
 

Per informazioni: Cooperativa Sociale Odissea odisseacooperativa@gmail.com

Allegato Dimensione
Bando orti urbani 39.39 KB
Advertising
Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published.