Capannori Inaugurato il progetto ‘Le Piante degli Dei’ all’interno dell’area archeologica di via Martiri Lunatesi

da
Advertising

Capannori –

Inaugurazione

L’Hortus Romanus, realizzato all’interno dell’area archeologica di Via Martiri Lunatesi a Capannori  si amplia con un ambizioso progetto ideato dalle classi 2B e 4C della scuola primaria Lunata-Tassignano in sinergia con il G.A.C (Gruppo Archeologico Capannorese) dal titolo di sapore mitologico ‘Le Piante degli Dei’.

Il progetto prevede la creazione all’interno dell’ ‘Hortus’ di diverse ‘insulae’ destinate alla piantumazione di specie floreali, come ad esempio la rosa gallica,  piante aromatiche come la salvia, il rosmarino, la menta, alberi da frutto come il melo, il pero, l’olivo, il melograno  che per l’antica civiltà greco-romana erano strettamente legate al culto degli Dei. Alcune piante sono già state messe a dimora, altre saranno piantumate prossimamente. 
La prima parte del progetto è stata inaugurata questa mattina (venerdì)  presso il sito archeologico di via Martiri Lunatesi alla presenza del presidente del G.A.C. Mauro Lazzaroni, dell’assessore alla scuola Francesco Cecchetti, degli studenti della scuola primaria Lunata-Tassignano che partecipano al progetto e dei  loro insegnanti.

“L’obiettivo – spiega il presidente del G.A.C. Mauro Lazzaroni-  è quello di creare un percorso dalla forte valenza sociale, oltre che storico-culturale, da sviluppare nel quadro del più ampio progetto “Capannori Vetus “, programma di valorizzazione e ampliamento delle aree di scavo di via Martiri Lunatesi e della ” Domus Aemilia” – sito romano di Tassignano/Aeroporto. Un doveroso ringraziamento  va alla Fondazione Banca del Monte di Lucca, al Comune di Capannori e alle famiglie degli alunni per la loro disponibilità”.

“E’ un progetto molto bello e di grande valore dal punto di vista storico e  culturale per la nostra comunità – afferma l’assessore alla scuola Francesco Cecchetti-, perché riscopre  e ricostruisce aspetti importanti della civiltà romana presente a Capannori molti secoli fa. ‘Le Piante degli Dei’, inoltre, è un progetto molto valido dal punto di vista didattico ed educativo perchè fa conoscere alle nuove generazioni la storia del proprio territorio ‘sul campo’ e in modo attivo e divertente”.

Advertising
Tags: