[NEWS] Nel centro storico della cittadina, apertura dei musei, del settecentesco teatro, del campanile del Duomo e spazio alla lettura ne…

da
Advertising

Nel centro storico della cittadina, apertura dei musei, del settecentesco teatro, del campanile del Duomo e spazio alla lettura nelle strade. E poi mostre e il tradizionale Mercato dell’artigianato, antiquariato e prodotto tipico.

 

Barga si prepara ad essere invasa dai libri. Domenica 10 giugno infatti il centro storico della cittadina sarà teatro dell’appuntamento “I libri invadono la città”, un’iniziativa di promozione del libro e della lettura che si svolge da ormai diversi anni in vari territori. L’iniziativa, ideata dall’Associazione Culturale La Noce a Tre Canti, è realizzata con il contributo di Regione Toscana, Unione dei Comuni della Garfagnana, Rete Bibliotecaria Lucchese e con il patrocinio dei tre Comuni e delle rispettive biblioteche che hanno aderito, fra questi Barga oltre che Montecarlo e Castelnuovo Garfagnana. Ma a Barga ci sarà anche molto altro in una giornata interamente dedicata alla cultura e al mercatino mensile.

Dopo la tappa di Castelnuovo, che ha accolto l’evento lo scorso Ottobre, è seguita – a Maggio – quella di Montecarlo e adesso è la volta del Borgo di Barga, dove domenica 10 giugno – a partire dalle ore 15.30 – un gruppo di appassionati lettori “armati” di una valigia e un palloncino rosso, nell’arco del pomeriggio faranno dono della propria voce a tutti coloro che – passeggiando per il centro – avranno voglia di fermarsi ad ascoltare frammenti di romanzi, poesie, fiabe, filastrocche… Un vero e proprio momento di lettura condivisa, aperta a tutta la cittadinanza… e per tutte le età…

L’iniziativa si concluderà intorno alle 17,30, con una lettura finale accompagnata da musica dal vivo a cura della Noce a tre canti e infine il tradizionale saluto di “arrivederci” con il lancio collettivo dei palloncini.

L’iniziativa è inserita nell’ambito di una intera giornata che l’Amministrazione Comunale ha voluto dedicare alla Cultura: sono previste l’apertura del Museo Civico sul Duomo, del Museo delle Rocche e Fortificazioni alla Volta dei Menchi, del Teatro dei Differenti e anche del campanile del Duomo per una vista mozzafiato su Barga e la valle. In aggiunta mostre di pittura e fotografia nell’antico Borgo, senza tralasciare che si terrà anche il consueto Mercato dell’artigianato, antiquariato e prodotto tipico con tanti oggetti in mostra sui banchi: libri, borse fatte a mano, ricami, oggettistica di modernariato, prodotti locali. Una giornata da non perdere all’insegna del bello.

comune-di-barga-768x576

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.