[ALTOPASCIO] Arrestati dopo il furto al ristorante

da
Advertising

ALTOPASCIO. Sono stati condannati a un anno e mezzo, in un caso pena sospesa (in quanto incensurato), nell’altro da scontare agli arresti domiciliari, due dei tre ladri arrestati nella notte tra martedì e ieri dopo che avevano appena messo a segno un furto ai danni di un ristorante di Altopascio. Il terzo componente del gruppo, che trovato in precarie condizioni di salute era stato ricoverato in ospedale, sarà invece processato oggi. Si tratta di tre cittadini albanesi Florian Merdita, di 43 anni, residente a Montecalvoli (l’uomo che sarà processato oggi), di Emirjan Tafili (ai domiciliari), 31 anni di Santa Croce, e di Ilmi Llani, 36 anni di Santa Croce.

I tre sono stati catturati a pochi minuti di distanza dal colpo. I ladri avevano preso di mira il ristorante pizzeria Il Laghetto del Valico, di Andrea Massi di Montecatini. Erano da poco passate le 4,30 di notte quando è scattato l’allarme. Dall’istituto di vigilanza collegato è partita la segnalazione. I carabinieri di Lucca, dopo aver constatato il passaggio dei ladri dal ristorante (che avevano preso di mira soprattutto la dispensa) hanno cominciato a perlustrare la zona, fino a incappare, non lontano, in un’auto che ha attirato la loro attenzione. A bordo tre uomini e, soprattutto, una parte della refurtiva, comprese alcune stoviglie. A confermare il coinvolgimento dei tre le immagini dell’impianto di sorveglianza che li ritraevano, parzialmente camuffati con i maglioni che indossavano, a svuotare la cella frigorifera. I banditi, come avvenuto in colpi analoghi messi a segno in passato ai danni dello stesso locale, erano entrati passando, dopo averla sfondata, attraverso la recinzione del laghetto vicino poi, attraverso il casottino del gestore, sono arrivati al ristorante. Qui hanno afferrato quel che hanno trovato, compresi bicchieri e pentole, e sono entrati nelle celle frigorifere andandosene via con una trentina di chili di cibo tra pesce, carne, prosciutti. Ma mentre stavano già pregustando una mangiata a spese del ristoratore i tre sono stati fermati dai militari del radiomobile.

Non è la prima volta che il locale

di Altopascio viene preso di mira dai ladri. L’ultimo di una lunga serie di colpi fu messo a segno lo scorso gennaio, quando i banditi, con modalità simili, svuotarono le celle frigorifere portandosi via cibo per un valore complessivo di circa 8mila euro.

Luigi Spinosi

Fonte: Il Tirreno

Advertising