[ALTOPASCIO] Sarà Irene Grandi il super ospite del Lucca Jazz Donna

da
Advertising

LUCCA. Sarà Irene Grandi la star della 14° edizione di Lucca Jazz Donna, rassegna musicale che prenderà il via il 29 settembre per concludersi il 21 ottobre.

La 48enne cantante fiorentina, particolarmente vicina al genere jazz, sarà l’ospite d’onore della serata conclusiva della manifestazione, che si svolgerà nella chiesa di San Francesco, nell’ambito delle ormai tradizionali “conversazioni”, e che si chiuderà con i brani più famosi del suo repertorio musicale. Lucca Jazz Donna si conferma dunque come una delle iniziative culturali lucchesi più attese.

Ogni anno con la partecipazione di figure femminili di spicco, come Amii Stewart, protagonista dell’edizione 2017, che ha prestato il volto alla locandina rappresentativa del festival di quest’anno, firmata dalla fotografa Laura Casotti e da Ilaria Ferrari, responsabile grafica del progetto. È Vittorio Barsotti, presidente del Circolo Lucca Jazz, che promuove l’evento con i comuni di Lucca e Capannori, a illustrare il cartellone dei concerti, tutti a ingresso libero e visibili sul sito www. luccajazzdonna. it.

Tra gli appuntamenti più attesi c’è senza dubbio quello del 6 ottobre, con Anais Drago e Chiara Padellaro Quartet.

Conto alla rovescia anche per lo spettacolo del 13 ottobre, con il quartetto di Sara Jane Ghiotti.

In tutto saranno diciotto artiste di fama internazionale che arriveranno a Lucca da ogni parte del mondo, supportate da una decina di note case discografiche che operano in campo internazionale.

Una manifestazione ormai decollata e in forte crescita, grazie al lavoro di uno staff efficiente, tutto al femminile, e al sostegno economico della Regione, oltre che delle fondazioni Cassa di Risparmio e Banca del Monte.

Come da tradizione, l’iniziativa avrà un risvolto benefico, con una raccolta fondi facoltativa per una onlus del territorio.

«Gesto meritevole, che conferisce prestigio al Lucca Jazz Donna e che rappresenta un buon motivo per impegnarci a sostenere l’evento anche per gli anni a venire» commenta l’assessore Ilaria Vietina.

Le fa eco Silvia Amadei, vice sindaco del Comune di Capannori,

che da quattro anni collabora al progetto «che presto spero coinvolga anche il nostro territorio», aggiunge il primo cittadino di Altopascio, Sara D’Ambrosio, augurando a Lucca Jazz Donna di estendersi in molti altri Comuni della Provincia. –

Rossella Lucchesi .

Fonte: Il Tirreno

Advertising