PORCARI Città più accessibile A Porcari tutti a norma gli stalli per disabili – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

POrcari

«Vuoi il mio posto? Prenditi il mio handicap»: questa la scritta provocatoria che si legge sui dieci cartelli posizionati negli stalli per parcheggiare riservati ai disabili che sono stati installati a Porcari. Un messaggio, chiaro e forte, rivolto ai furbetti del parcheggio, quelli che lasciano l’auto nei posti per i portatori di handicap senza averne il diritto. Tutto questo mentre Porcari abbatte le barriere e mette a norma di legge gli spazi.

A quasi un anno di distanza a fare il punto sono stati il consigliere comunale Eleonora Lamandini, il presidente di Luccasenzabarriere Domenico Passalacqua e Massimiliano Pisani, dell’azienda Laboratorio 6. «Questi dieci cartelli provocatori hanno l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica al rispettare le regole e delle persone disabili – spiega Lamandini – non abbiamo solo revisionato i posti e adeguato le dimensioni (portate a 3,20 metri compresa la zebratura ndr), ma abbiamo anche abbattuto le barriere architettoniche, costruendo delle rampe per una maggiore sicurezza e facilità di accesso ai servizi».

Gli stalli per disabili muniti di cartello sono vicino ai monumento ai caduti di fronte al Comune, due ai lati nord-ovest di piazza Orsi, uno in piazza Unità d’Italia e in piazza degli Alpini, due a Rughi, uno allo stadio, in via Centenario e uno davanti all’anagrafe. «Ringrazio – ha proseguito l’assessore – Luccasenzabarriere, che ha stimolato la nostra amministrazione, l’azienda Laboratorio 6 che ha finanziato il progetto, l’ufficio tecnico e la polizia municipale. Il primo passo per abbattere tutte le barriere e migliorare la vita dei cittadini».

«Porcari è stato il primo Comune che ha colto il nostro progetto – commenta Domenico Passalacqua – credo si tratti dell’unico della Lucchesia con gli stalli per disabili a norma e senza barriere architettoniche».

«Sono un cittadino di Porcari –è stato

il commento di Pisani – e volentieri ho dato il mio contributo. Non sarà la soluzione a tutto, ma si parte da qui per risolvere il problema».

L’amministrazione comunale, è stato annunciato, intensificherà i controlli e multerà chi occupa indebitamente i posti disabili. —

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.