PORCARI Furto in lavanderia Fermato dai carabinieri – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

PORCARI. Dal furto con scasso alla rapina, fino all’arresto. È successo a un uomo di 26 anni, di origine marocchina. I carabinieri erano intervenuti a Porcari, dopo che era stato segnalato un tentativo di furto ai danni di una lavanderia a gettoni. Qui i militari hanno trovato l’uomo in flagranza, mentre con un piede di porco tentava di aprire la macchinetta cambiamonete.

Alla vista dei carabinieri l’uomo ha tentato la fuga, utilizzando il piede di porco per aggredirli (da qui l’accusa di rapina impropria), ma dopo un breve inseguimento è stato bloccato e arrestato (adesso si trova al carcere di San Giorgio in attesa di convalida).

I danni, e la scomparsa

di oggetti non ritrovati (come due telefoni cellulari), fanno ritenere che il 26 enne non abbia agito da solo, ma che si trovasse con un complice poi fuggito. Indagini sono in corso, anche per stabilire eventuali relazioni con colpi analoghi avvenuti in zona nei giorni scorsi. —

Fonte: Il Tirreno

Advertising