Capannori Parte il 17 luglio la seconda edizione del corso di graffiti al Centro Giovani di Santa Margherita

da
Advertising

Capannori –

murales

Torna per il secondo anno consecutivo al Centro giovani di Santa Margherita il corso gratuito di graffiti promosso dal Comune in collaborazione con l’associazione SOFA nell’ambito del progetto ‘StART Coloriamo la città’, con cui l’amministrazione comunale intende valorizzare la Street art ritenendola una forma d’arte contemporanea molto importante per l’espressività dei giovani e per dare nuova bellezza a luoghi e contesti degradati, presi di mira dai vandali o semplicemente anonimi del proprio territorio.

Il corso  prenderà il via martedì 17 luglio e sarà guidato dal writer Federico Bernardini in arte Freddy Pills che insegnerà la storia della street art per poi entrare nel dettaglio di tecniche e regole per creare un graffito prima su carta con la creazione di un progetto e del bozzetto, fino alla sua realizzazione su parete presso il Centro Giovani ed il sottopasso di Tassignano. Novità di quest’anno la possibilità di frequentare anche un corso di breakdance tenuto da Marco Lunghi. 
Entrambi i corsi si svolgeranno con cadenza bisettimanale, il martedì ed il giovedì pomeriggio fino al prossimo  13  settembre.
Il martedì  dalle 16.30 alle 18.30 si terrà il laboratorio di writer e a seguire fino alle ore 20 il corso di breakdance, mentre il giovedì dalle 16.30 alle 18.30 si svolgerà il corso di pratica al sottopasso di Tassignano e a seguire il corso di breakdance al centro giovani.

“Dopo il successo dello scorso anno torniamo a proporre il corso gratuito di graffiti allo  scopo di continuare a diffondere questa tecnica espressiva che l’amministrazione comunale riconosce essere  importante fornendo occasioni di formazione sul territorio – spiega  l’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè – .  E’ questo infatti uno degli obiettivi del progetto ‘StART Coloriamo la città’, grazie al quale abbiamo messo e metteremo a disposizione dei writer spazi pubblici degradati, presi di mira dai vandali o semplicemente anonimi che possono ‘rinascere’ e trasformarsi artisticamente grazie proprio alla realizzazione di murales. Una forma d’arte la street art che promuove anche valori positivi di pace e di amore, trasformando in opere artistiche simboli di odio e scritte vandaliche. Quest’anno l’iniziativa si arricchisce del corso di breakdance altra espressione artistica amata dai giovani che avranno così la possibilità di conoscerla e apprenderne le tecniche.  Aver promosso questi corsi durante l’estate significa offrire   ai giovani occasioni per esprimere la propria creatività, apprendere tecniche nuove e stare insieme agli altri in un periodo in cui scarseggiano le attività da frequentare”.

Il progetto “StART Coloriamo la città” ha preso il via nel  dicembre 2016  con la realizzazione di alcuni murales che rappresentano tematiche di impegno sociale nel sottopasso di Tassignano per proseguire con la prima edizione  del  corso gratuito di writing in cui giovani aspiranti artisti, sotto la supervisione di Freddy Pills, hanno realizzato graffiti sulla facciata del Centro Giovani di Santa Margherita e nel sottopasso ferroviario di Paganico. Murales sono stati realizzati anche al mercato di Marlia in occasione di “Street art fest vol. 3-II memorial Jacopo ci sei”  al campo sportivo di Segromigno in Monte  e sul retro della sede comunale.
Per informazioni e iscrizioni, politichegiovanili@comune.capannori.lu.it, tel  Federico 3202243570 Marco 339 1405343,  www.startcapannori.it.

Advertising
Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published.