PORCARI Parcheggi rosa e stalli per disabili, due petizioni di Luccasenzabarriere

da
Advertising

LUCCA – Continua l’impegno di Luccasenzabarriere onlus per rendere i parcheggi sempre più a misura dei diritti dei disabili e dei neogenitori. È iniziata oggi, mercoledì 28 novembre, la raccolta firme della onlus per due petizioni al Comune di Lucca, una per introdurre i “parcheggi rosa” e l’altra per ripristinare 55 parcheggi personalizzati per i disabili.
“I parcheggi rosa sono già una realtà in altri comuni della lucchesia – spiega il presidente di Luccasenzabarriere onlus Domenico Passalacqua –. Abbiamo più volte presentato il progetto al Comune di Lucca. Stavolta proviamo a fare appello direttamente ai cittadini”. I “parcheggi rosa” sono destinati alla sosta delle auto munite di un apposito tagliando per consentire alle donne in gravidanza e ai genitori di bambini (neo mamme e/o neo papà) o da chi accompagna i bambini sino ai due anni d’età, di parcheggiare senza limitazioni nelle aree delimitate da doppie strisce rosa e segnalate da specifici cartelli con sosta regolamentata a tempo. Obiettivo del provvedimento è rispondere alle esigenze delle donne in stato di gravidanza e delle coppie con bambini piccoli che si spostano frequentemente in auto da una zona all’altra del Comune di Lucca e che spesso hanno serie difficoltà nel trovare parcheggi liberi.

 

L’altra petizione chiede invece il ripristino di 55 di parcheggi personalizzati per le persone disabili con particolari condizioni di invalidità, cioè con grave difficoltà o impossibilità permanente di deambulare, in prossimità della propria abitazione o del luogo di lavoro su tutto il territorio del Comune di Lucca. “La diminuzione dei parcheggi personalizzati è stata un duro colpo alle esigenze delle persone disabili, a cui la nostra associazione si è sempre opposta” sostiene ancora Passalacqua.

 

Le firme saranno raccolte al mercato di Lucca il mercoledì e il sabato mattina, e il sabato pomeriggio in via Beccheria. Domenica 2 dicembre i volontari saranno tutto il giorno a Porcari. Dalla prossima settimana i volontari saranno presenti anche il venerdì al mercato di Capannori. “Ci appelliamo a tutti i consiglieri comunali affinché ci aiutino a raccogliere le firme. Speriamo anche nell’appoggio delle altre associazioni che si occupano di disabilità” conclude Passalacqua.

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.