[ALTOPASCIO] Nel 2019 partiranno i cantieri per una serie di riasfaltature

da
Advertising

ALTOPASCIO. Attivato l’accordo quadro da 400mila euro per numerose asfaltature sul territorio comunale. A partire dall’anno nuovo, infatti, da quando le condizioni atmosferiche e climatiche saranno migliori, verranno aperti i cantieri e saranno interessate parecchie zone di Altopascio, così come previsto dall’amministrazione D’Ambrosio. Gli interventi rientrano in un piano complessivo e generale di asfaltature, manutenzioni stradali, marciapiedi e percorsi pedonali per i quali il Comune ha varato un accordo quadro per velocizzare i tempi di esecuzione dei lavori e rispondere alle esigenze di tutto il territorio.

«Le opere di manutenzione sulle strade e le relative pertinenze non sempre sono programmabili a priori – spiega l’assessore ai lavori pubblici Daniel Toci – molto dipende dall’usura e dagli agenti atmosferici. Grazie a questo accordo quadro l’amministrazione potrà far intervenire la ditta con tempestività. Con l’anno nuovo partiremo dalle priorità che abbiamo già individuato e poi ci muoveremo in base alle esigenze e alle eventuali emergenze che potranno verificarsi. Il nostro obiettivo è essere presenti in ogni zona del territorio comunale, sanando situazioni che si protraggono da tempo e portando maggior decoro urbano e stradale in centro e nelle frazioni».

Il valore aggiunto rappresentato dall’accordo quadro è la celerità: con questo atto, infatti, l’amministrazione comunale avrà la possibilità di far intervenire la ditta appaltatrice ogni qualvolta ce ne sarà bisogno, senza dover aprire nuove pratiche per assegnare i lavori delle singole asfaltature, cosa che allungherebbe di parecchio i tempi dei lavori.

Un piano a tappeto che coinvolgerà l’intero territorio del comune che, nel dettaglio, comprende via di Tappo e località Sarti Grilletto, per un totale di 90mila euro (qui è compreso anche un tratto di predisposizione per la pubblica illuminazione); via dei Cantini-via del Ponte alla Ciliegia a Marginone fino alla località Michi (43mila euro); via Bruno Nardi a Spianate, compresi due attraversamenti pedonali rialzati (33mila euro); via Roma, ad Altopascio (58mila euro); via Boccherini a Badia Pozzeveri, compresa la predisposizione della pubblica illuminazione (50mila euro); via della Chiesa a Badia Pozzeveri (22mila euro); via Marconi e via della Sibolla, ad Altopascio (27mila la prima, 45mila la seconda); via dell’Indipendenza a Spianate (12mila euro); via D’Annunzio a Badia Pozzeveri (12mila euro).

A questo primo blocco di interventi si aggiungono anche due lavori che non rientrano nell’accordo-quadro

complessivo: il completamento delle asfaltature in via del Valico, per 50mila euro (il primo tratto della strada è già stato asfaltato precedentemente dall’amministrazione comunale) e il rifacimento dei marciapiedi in via Cavalieri di Vittorio Veneto, ad Altopascio. —

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.