PORCARI Tutti concordi sull’importanza degli assi viari: gli amministratori inviteranno Anas a Lucca a illustrare il progetto definitivo

da
Advertising

LUCCA – Soddisfazione da parte del sindaco Alessandro Tambellini per la riunione convocata a Palazzo Orsetti con i parlamentari e gli amministratori locali per fare il punto della situazione sull’iter degli assi viari.

 

Erano presenti all’incontro i senatori Massimo Mallegni, Andrea Marcucci, i deputati Umberto Buratti, l’ex deputata Raffaella Mariani, l’assessore regionale Marco Remaschi, i rappresentanti del gabinetto dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, Marco Chiari in rappresentanza del deputato Riccardo Zucconi, il consigliere regionale Stefano Baccelli (presidente della commissione territorio – ambiente – mobilità – infrastrutture), i consiglieri regionali Elisa Montemagni e Maurizio Marchetti, i sindaci di Altopascio Sara D’Ambrosio, di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, di Capannori Luca Menesini, di Careggine Mario Puppa, di Montecarlo Vittorio Fantozzi e di Porcari Leonardo Fornaciari, gli assessori del Comune di Lucca Gabriele Bove, Serena Mammini e Celestino Marchini.

 

Tutti gli intervenuti hanno confermato la necessità e l’importanza degli assi viari per la ricaduta positiva dell’infrastruttura sull’economia e la mobilità dei territori della Piana e della valle del Serchio. Per le attuali condizioni infrastrutturali con una viabilità rimasta ferma a un secolo fa nelle sue strutture principali, non è possibile infatti prevedere né competitività ne ulteriori possibilità di sviluppo.

 

L’asse nord-sud è già completamente finanziato e la progettazione definitiva è alle fasi conclusive. Sono stati stanziati inoltre 5 milioni per la progettazione dell’asse est-ovest. Si attende quindi ora di conoscere in dettaglio il progetto definitivo dell’asse nord-sud e Anas sarà a breve convocata a Lucca per presentare e spiegare nel dettaglio l’impianto progettuale. Se ne potranno discutere le eventuali criticità al fine di apportare miglioramenti utili a mitigare l’impatto ambientale e a fare del nuovo collegamento stradale un efficace strumento di raccordo per la mobilità.

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.