PORCARI Telecamera al semaforo della “Guerrina” – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

All’incrocio della “Guerrina”, nel centro del paese, arriverà un semaforo per il controllo elettronico delle infrazioni e per sorprendere gli automobilisti che passano con il semaforo rosso. L’acquisto dell’apparecchiatura fa parte delle variazione di bilancio approvata dal consiglio comunale.

Ad anticiparlo è l’assessore al bilancio Roberta Menchetti. «Saranno attrezzature in dotazione alla polizia municipale legate alla sicurezza, tra cui dispositivi per il controllo delle infrazioni semaforiche da posizionare nei punti più critici, come ad esempio nella zona della Guerrina. Inoltre abbiamo stanziato l’acquisto di telecamere mobili per sorvegliare zone sensibili non presidiate da dispositivi di sorveglianza fissi e che in particolare serviranno per contrastare atti vandalici e abbandoni di rifiuti. Infine una nuova telecamera per istituire una nuova Ztl per limitare il traffico pesante, dopo le due già attivate a Porcari».

Alla Guerrina, in passato, era stata affrontata anche l’ipotesi di una rotonda per disciplinare il traffico intenso nel periodo di uscita delle scuole dove si registrano code ai semafori. Alla fine una soluzione è stata trovata: un semaforo “intelligente” che migliorerà la sicurezza. La presenza di un semaforo in grado di filmare i trasgressori e rilevare la targa (anche al buio) sarà un deterrente per fare rispettare i limiti di velocità e il codice della strada. Per l’amministrazione comunale porcarse la telecamera servirà anche a regolamentare l’incrocio nelle ore di punta. L’ultima variazione di bilancio dell’anno consentirà di portare a buon fine altri obiettivi che si erano arenati nelle pastoie burocratiche.

Una variazione complessiva da 700 mila. «Circa 350mila euro, come anticipato, destinati ad acquistare l’immobile delle suore dorotee – spiega l’assessore Menchetti – altri 350 mila sono assegnati all’acquisto di nuovi giochi per i parchi dei ragazzi, al completamento con una copertura del campino sportivo della zona 167, alle luci di Natale che consentiranno l’illuminazione non solo del centro del paese ma anche di Rughi e Padule. Una lunga lista che servirà a soddisfare le tante richieste provenienti dai cittadini dalle associazioni».

Una modifica normativa arrivata consiglio comunale «in un clima sereno di confronto costruttivo gettando le basi per scelte strategiche future per il paese – sottolinea l’esponente della giunta – il “famoso tesoretto” è il frutto di un intenso lavoro senza smarrire l’interesse generale

della comunità. Inoltre con questa variazione di bilancio, con cui sono state messe a disposizione del presidente del consiglio comunale anche le risorse necessarie per la diretta streaming, abbiamo contributo alla partecipazione dei cittadini e a una corretta informazione». —

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.