PORCARI A inizio 2019 primo via al primo lotto di lavori per la messa in sicurezza dell’argine destro del Fossanuova

da
Advertising

PORCARI – C’è l’accordo tra Regione Toscana, Consorzio di Bonifica Toscana Nord e comune di Porcari per la messa in sicurezza dell’argine destro di via Fossanuova da Corte Andreotti fino alla Baracca di Nanni. Un intervento atteso, perché in quel tratto l’arginatura presenta diverse criticità a causa dei cosiddetti “scucchiaiamenti”, piccole lesioni arginali che determinano delle vere e proprie frane.

 

“L’accordo – commenta l’assessore all’assetto idrogeologico Franco Fanucchi – prevede un primo lotto a carico del Consorzio di Bonifica nei primi mesi del 2019, mentre un intervento più strutturale sarà realizzato dalla Regione Toscana attraverso il Genio Civile di Pisa nel corso della prossima estate. Un lavoro molto importante anche a scopo preventivo per evitare possibili allagamenti a Corte Andreotti”.

 

E a proposito di Corte Andreotti esprime soddisfazione anche il neo consigliere Simone Giannini, in rappresentanza proprio della frazione del Padule. “Come sappiamo – precisa – durante una piena il muro a protezione della corte cedette e crollò rovinosamente nel Rio Fossanuova. All’epoca il Genio Civile intervenne in somma urgenza per ripristinare le condizioni minime di sicurezza, ma da subito abbiamo chiesto all’ente competente di mettere in definitiva sicurezza tutto il tratto di muro crollato con la costruzione di una scogliera, e temporaneamente di reimpermeabilizzare l’argine con la stesura di telo di nylon. Ci hanno assicurato che Entro l’estate la scogliera a protezione dell’argine verrà ricostruita e messa in sicurezza la corte, per quanto riguarda il nylon attendiamo una risposta a breve”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.