PORCARI Ladri di gioielli scatenati a Montecarlo – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

Quello appena trascorso è stato un fine settimana movimentato sul fronte dei furti nelle abitazioni.

La Piana è stata sotto assedio, da Porcari al Capannorese fino a Montecarlo dove sono stati messi a segno tre colpi tra San Salvatore e San Giuseppe, oltre ad altri due tentativi sventati dai vicini e dai cani lasciati di guardia.

Un’abitazione proprio a San Giuseppe è stata svaligiata dopo che i proprietari, intorno alle 19.30, erano usciti fuori. I ladri hanno sfondato la porta e messo a soqquadro la casa alla ricerca probabilmente di denaro.

Il bottino alla fine è di alcuni oggetti di valore, tra catenina ed anelli in oro e due orologi. Ad agire con molta probabilità è stata una banda e non si esclude che possa essere stata la stessa che ha fatto irruzione anche a Rughi (Porcari) nella notte tra venerdì e sabato.

I furti sono poi continuati in un’altra casa a Montecarlo, dove approfittando dell’assenza dei proprietari, con lo stesso copione, sono stati portati alcuni oggetti e monili in oro.

I carabinieri sono intervenuti a più riprese anche per allarmi e diverse segnalazioni degli abitanti della zona.

Intanto da venerdì è partito il servizio di vigilanza notturna, a supporto dei pattugliamenti della polizia municipale, voluto dal sindaco Vittorio Fantozzi che ha devoluto la propria indennità di primo cittadino per pagare il servizio.

Sette giorni su sette, in orario notturno (tra la mezzanotte e le cinque del mattino), una pattuglia effettuerà due controlli del territorio comunale, ni in base alle esigenze

e segnalazion, per provare ad arginare l’impennata di furti che solitamente contrassegna il periodo di dicembre e delle festività natalizie. È, infatti, ormai una sorta di “tradizione” – poco simpatica, per la verità- che le banda sotto Natale diventino più attive. —

Fonte: Il Tirreno

Advertising