PORCARI Serie di interventi per la sicurezza a Porcari – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

. Scoraggiare la sosta selvaggia e permettere ai pedoni di camminare senza ostacoli. È questo il senso dei piolini segnaletici comparsi negli ultimi giorni in varie zone del paese. Per il momento sono stati posizionati in prossimità della scuola media Enrico Pea, nella centralissima via Roma, in via del Centenario, in via Romana ovest e in via Galgani a Rughi. A breve sarà interessato anche un altro tratto della Romana Ovest, dove ancora si deve completare un tratto di marciapiede. La sosta sarà regolamentata ma i parcheggi resteranno gratuiti.

«Vogliamo combattere il parcheggio selvaggio, soprattutto nel centro del paese – spiega Simone Giannini, consigliere con delega al decoro urbano – un fenomeno che, oltre a impedire il transito delle auto creando blocchi nel traffico, rende difficile la visuale dei pedoni negli attraversamenti, mettendo a rischio la loro sicurezza. Non ci fermeremo finché tutto il paese non sarà sicuro».

Una lotta alla sosta selvaggia che nella passata settimana ha avuto i primi effetti con diverse multe per divieto di sosta. Sul fronte marciapiedi poi la rete di collegamento è quasi completata. All’inizio del 2019 partirà il cantiere di Rughi nel tratto fra la Chiesa e l’ex Corallo, mentre mercoledì sono partiti i sondaggi in via del Centenario, all’altezza del Rio Ralla, per completare il camminamento fra il centro del paese e la rotonda dell’Esselunga. Una volta completata l’opera il torrente si potrà attraversare con un ponticello pedonale. «Un progetto che parte da lontano – fa notare il sindaco Leonardo Fornaciari – perché quella strada ha diverse competenze e dunque si dovevano mettere insieme più soggetti: Comune, Provincia, Genio Civile e Consorzio di Bonifica. Ci siamo riusciti e questa è la dimostrazione che quando siamo tutti uniti è possibile portare a casa ottimi risultati».

«Intendiamo agevolare sempre la mobilità di chi si muove a piedi, in tutto il paese – dice il vicesindaco Franco Fanucchi – mettendo in campo ogni soluzione possibile. Marciapiedi, dossi per ridurre la velocità e ben sedici attraversamenti pedonali rialzati già fatti e altri sono

in arrivo il prossimo anno». A gennaio poi entrerà finalmente in funzione anche la Ztl per i mezzi pesanti in via Bernardini. «E con l’avanzo di amministrazione – anticipa Fanucchi – acquisteremo altre due telecamere “anti-camion” e le installeremo alla Fratina e in via Galgani». —

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.