[ALTOPASCIO] Cambio al vertice dei vigili Pellegrini nuovo comandante

da
Advertising

ALTOPASCIO. Cambio al vertice al comando dei vigili di Altopascio. Italo Pellegrini, 53 anni, altopascese doc, da 23 anni in servizio come ufficiale nella municipale del paese, prende il posto di Daniele Zucconi giunto alla scadenza naturale dell’incarico. Una promozione sul campo per l’agente Pellegrini che nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi encomi per aver preso parte a indagini sulla microcriminalità e operazioni legate ai reati edilizi e ambientali, con un’azione serrata nei confronti dell’abbandono dei rifiuti e delle occupazioni abusive di edifici dismessi: «In vista dei riassetti che interesseranno il comando nei prossimi mesi – ha spiegato il sindaco Sara D’Ambrosio – abbiamo deciso un cambio alla guida della polizia municipale, servizio fondamentale per la comunità, nella direzione di rafforzare il comando che nel 2019 sarà coinvolto da nuovi innesti per quanto riguarda il personale e nuovi investimenti».

Tra gli obiettivi del nuovo comandante, concordati con l’amministrazione, la collaborazione e il lavoro congiunto con le altre forze di polizia e un intensificazione dei controlli sul territorio. «Dobbiamo lavorare molto sulla percezione di insicurezza delle persone, non tanto legata a dati reali, ma a un senso comune di paura e fragilità. Solo la presenza fisica e costante fornisce risposte concrete ed è quello che faremo ancora di più e ancora meglio, perché la sicurezza è un diritto».

Inoltre si punterà sul nuovo sistema di videosorveglianza, la cui installazione è quasi ultimata (un investimento da 120mila euro). Soddisfatto il nuovo comandante Italo Pellegrini che vede premiato il suo impegno da anni per la sicurezza del paese e una profonda conoscenza del territorio. «Nel corso degli anni ci siamo distinti soprattutto su tematiche che riguardano direttamente la salute e il benessere delle persone – racconta il neo comandante –. Vivo ad Altopascio da sempre, conosco il mio paese molto bene e anche per questo motivo quella di oggi è per me una grandissima soddisfazione. Cercherò di ripagare la fiducia rilanciando da subito le attività di controllo del territorio, in

linea con quanto richiesto dall’amministrazione comunale: pattugliamento e presenza in centro e nelle frazioni, contatto con commercianti, cittadini e collaborazione costante con le altre forze di polizia operanti ad Altopascio. Sarà un lavoro di squadra con i colleghi, gli uffici». —

Fonte: Il Tirreno

Advertising