[ALTOPASCIO] Ciclista investito dalla vettura di una dipendente delle Poste

da
Advertising

LUCCA. Ancora un ciclista protagonista di un incidente stradale. A 24 ore di distanza dal sinistro avvenuto a Marginone, ieri pomeriggio alle 15,30 in via della Bordogna a Nozzano, vicino alla caserma dei carabinieri, un ciclamatore percorreva un tratto in leggera pendenza quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte di una pattuglia della polizia municipale, è stato travolto da una vettura delle Poste condotte da una donna. Il ciclista è sbalzato dalla sella finendo sull’asfalto e iniziando a urlare per il dolore. La conducente dell’automezzo, probabilmente una dipendente delle Poste, si è subito fermata per soccorrere il ferito e ha avvertito con il cellulare i mezzi di soccorso.

Dalla centrale operativa del 118 sono partiti i soccorsi e sul luogo dell’incidente è andata l’auto medica di Lucca e l’ambulanza della Croce Verde. In considerazione della dinamica del sinistro la centrale operativa del 118 ha allertato l’elisoccorso Pegaso mettendo in preallarme anche i vigili del fuoco. Ma, non appena i soccorritori sono giunti sul posto, la chiamata all’elisoccorso è stata annullata. Il ferito, che aveva riportato un politrauma, era comunque cosciente e non aveva riportato danni alla colonna vertebrale o alla testa. Così è stato caricato sull’autolettiga e trasferito al pronto soccorso del San Luca in codice giallo.

Intanto restano stazionarie le condizioni del geometra in pensione di Ponte Buggianese rimasto

ferito nell’incidente avvenuto a Marginone. Il ciclista è sedato e stabilizzato e, appena sarà possibile, verrà sottoposto a un intervento chirurgico ad un braccio. I medici, pur non sciogliendo la prognosi, sono moderatamente ottimisti e le prossime 48 ore saranno decisive. —

Fonte: Il Tirreno

Advertising