PORCARI Progetto LU.ME.: è il manager di Rotork Emilio Iavazzo il nuovo coordinatore

da
Advertising

LUCCA – Cambio alla guida di LU.ME.: il manager di Rotork Emilio Iavazzo è il nuovo coordinatore del progetto riconosciuto best practice nazionale da Federmeccanica e Ernst & Young.
“È con piacere che mi sono reso disponibile per questo ruolo, per il valore del progetto in sé e per l’impegno che le aziende aderenti ci hanno messo dalla sua nascita, creando e portando sul territorio occasioni e risorse al servizio delle persone e delle famiglie”. Così Emilio Iavazzo all’indomani dall’insediamento a guida del progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica”, cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) per realizzare iniziative in favore del territorio con il supporto di Confindustria Toscana Nord.

 

“Il mio contributo sarà in continuità con l’operato del mio predecessore, il presidente esecutivo di Fapim Spa, Massimo Bellandi, e orientato alla prosecuzione delle attività già in essere, oltre che all’individuazione di nuove iniziative che possano rispecchiare i valori di solidarietà e condivisione di opportunità che LU.ME. ha ampiamente dimostrato di avere, risultando anche a livello nazionale uno dei progetti più interessanti e innovativi, nonché una delle poche occasioni reali e di successo in cui un gruppo di aziende, al di là degli obiettivi di business, opera insieme per scopi comuni e rivolti alle persone”.

 

In Rotork, azienda leader nella produzione di attuatori e nel controllo dei fluidi con stabilimenti produttivi a livello internazionale che, a Lucca, ha sede a Porcari, Iavazzo è Country Human Resources Manager per l’Italia; di formazione psicologo, la sua esperienza è nell’ambito delle risorse umane, avendo coperto tutti i settori dall’assunzione alla formazione, fino alla valutazione dei processi e alla gestione delle risorse umane. Originario della Campania, prima del suo ingresso in Rotork, Iavazzo ha lavorato in realtà quali Kedrion, Fiat, Magneti Marelli.

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.