PORCARI Porcari multietnica, cresce la popolazione di origine straniera – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

PORCARI. Cresce la popolazione straniera a Porcari: alla fine del 2018 i residenti erano 1011, con una prevalenza femminile (519), l’11,28% della popolazione su quasi 9 mila residenti (8961 per l’esattezza) ma on una densità fra le più alte della provincia. Fra questi 261 sono minorenni, di cui 172 nati in Italia. Le nazionalità? Vince nettamente la comunità albanese (397), seguita da quella marocchina (204) e romena (192). Fra i residenti anche un cittadino vietnamita, un thailandese, un malaysiano e due del Madagascar.

«Il saldo è ancora negativo – fa notare l’assessore al sociale Lisa Baiocchi – con 74 nascite e 90 decessi nel 2018, ma nonostante questo manteniamo un tasso medio di natalità ancora soddisfacente che ci consente di continuare ad avere una delle popolazioni più giovani della Piana».

Porcari è uno dei territori più ricchi e con un’ampia rete sociale, ma non immune dagli effetti della crisi economica. La disoccupazione è in aumento fra i giovani e nella fascia tra 50 e 60 anni e crescono anche le emergenze sociali. «Abbiamo erogato contributi per il sostegno agli affitti nei confronti di circa 80 nuclei familiari e con interventi mirati abbiamo evitato che gli sfratti esecutivi sfociassero in situazioni di emergenza grave – dice Baiocchi – per gli aiuti economici, è stata rimodulata l’erogazione delle misure anticrisi, sono stati aumentati i pacchi alimentari destinati a 160 persone e rinforzata l’erogazione dei sussidi per coloro che vivono in seria indigenza economica».

Una spesa sociale che ammonta a 871mila euro. «Risorse significative anche rispetto agli standard precedenti grazie anche ad un lavoro di squadra fra amministrazione comunale, volontariato e Caritas parrocchiale. Direi che siamo riusciti nell’obiettivo di non lasciare indietro nessuno».

L’assessore Baiocchi indica i prossimi obiettivi. «Continueremo a investire nel centro anziani, fiore all’occhiello del Comune, e nell’assistenza domiciliare. Rafforzeremo il progetto del baratto sociale». —

Nicola Nucci

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.