PORCARI Porcari: nel 2018 il Comune ha stanziato oltre 70 mila euro di contributi affitto

da
Advertising

PORCARI – Anche nel 2018 il Comune di Porcari ha messo in campo tutti gli strumenti possibili per non far mancare un supporto concreto alle fasce più deboli della popolazione. Fra questi c’è il contributo affitto con il quale l’Amministrazione cerca di sostenere le famiglie che si trovano in oggettive difficoltà economiche. Risorse importanti, che arrivano in parte da trasferimenti regionali e statali e per il restante da fondi comunali. 

 

Nell’anno trascorso i beneficiari di tale contributo sono stati 78, dei quali 63 appartenenti alla fascia più bassa e 15 in fascia B. Molto consistente la cifra liquidata che ammonta a oltre 70 mila euro. Di questi, 30 mila sono contributi in arrivo da Stato e Regione mentre i restanti 40 mila sono stati attinti dal bilancio comunale. 

In media le famiglie porcaresi beneficiarie hanno ricevuto un assegno di 905 euro, con punte massime di quasi 1600, in relazione ai punti precedenza, in fascia A e 916 in fascia B.

 

<<L’ufficio sociale – fa notare l’assessore Lisa Baiocchiha lavorato come sempre in modo esemplare per raccogliere gli elementi necessari per stabilire chi aveva effettivamente diritto a questa forma di aiuto e poi stilare le graduatorie. Un lavoro, vi assicuro, per nulla agevole, ma che ci permette di non lasciare indietro nessuno. Purtroppo le difficoltà occupazionali, in particolare per chi è rimasto fuori dal mercato del lavoro in età matura, determinano situazioni di disagio che come amministrazione comunale non abbiamo mai ignorato né intendiamo fare in futuro. Il contributo affitto – conclude l’assessore Baiocchi – è una misura di sostegno al reddito decisamente gradita perché in molti casi tale supporto permette di scongiurare che situazioni a rischio sfocino in vere e proprie emergenze abitative>>. 

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.