PORCARI Insieme sul palco dopo 12 anni il gruppo porcarese “Idea Sospesa”

da
Advertising

PORCARI – Stanno per tornare insieme, 12 anni dopo, e lo faranno venerdì 10 maggio, all’auditorium Da Massa Carrara, in un concerto che si annuncia imperdibile. Gli Idea Sospesa si erano sciolti quando le strade di ognuno dei sei musicisti dello storico gruppo porcarese avevano cominciato a dividersi. Ognuno si era scelto la sua, chi lasciando la musica per altri lidi e che invece della musica ha continuato a farne una ragione di vita.

 

Ma la voglia di tornare insieme non è mai cessata del tutto. E, a lungo inseguita, ecco che adesso si materializza per la gioia dei tanti fans che attendono con trepidazione il momento del ritorno sul palco. Proprio così lo hanno voluto chiamare, “A volte ritornano”: Nikolas Torselli, 37 anni, la voce della band, Marco Ramacciotti, 34, piano e tastiere, Gabriele Carmassi, 35, chitarra, Luca Ramacciotti, 30, chitarra, Mirko Latino, 35, batteria, e Francesco Tamberi, 36, basso.

 

Sarà un live fatto di vecchi brani e alcuni pezzi inediti, che il gruppo aveva appena abbozzato senza però portare a termine. “Ci abbiamo lavorato sopra – spiega Mirko Latino – proprio per suonarli venerdì. Perché di nuovo insieme? Ne parlavamo da tempo, poi una sera abbiamo fissato la data . Ecco, abbiamo fatto il percorso inverso, prima fissando l’evento e poi ricominciando a provare insieme”.

 

Gli Idea Sospesa si riprendono dunque il loro passato, senza eccessive pressioni. Gli anni dell’adolescenza sono alle spalle e la vita oggi propone altre priorità. Ma la musica è un collante straordinario e per questo ha prevalso la voglia di tornare a suonare.

 

A livello musicale non è cambiato moltissimo – aggiunge Mirko -, in più ci siamo accorti che i nostri testi sono ancora tremendamente attuali. Già allora parlavamo di immigrazione, di lavoro e di tanti altri temi legati al sociale. Abbiamo deciso di riprendere in mano tutto ciò che abbiamo raccontato per racchiuderlo in un disco da incidere a breve. E soprattutto toglierci ancora la soddisfazione di esibirci dal vivo, una cosa che ci è mancata tanto in questi anni”.

 

La serata, con inizio alle 21, sarà presentata da Andrea Visibelli, attore, regista e vecchio amico della band. Ad arricchire l’evento ci saranno il live painter Giuseppe Tambellini, che immortalerà i momenti più significativi del concerto, e la presenza importante di Admo (associazione donazione midollo osseo). I biglietti vanno da 6 a 8 euro, per info e prenotazioni ci si può rivolgere alla biblioteca del Cavanis (0583/211884).

Fonte: Lo Schermo

Advertising