ALTOPASCIO – Festa in piazza per gli anziani del Centro diurno L’Aquilone

da
Advertising


FESTA IN PIAZZA PER GLI ANZIANI DEL CENTRO DIURNO L’AQUILONE

Altopascio, 30 giugno 2020 – Una festa speciale per accogliere l’estate 2020: è quella che hanno organizzato il Centro diurno anziani L’Aquilone e l’amministrazione comunale per festeggiare l’arrivo dell’estate e salutare gli anziani della struttura, che dallo scorso marzo non sono più potuti andare nel centro di via Marconi, le cui attività sono sospese come previsto dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. Così, dopo mesi di visite domiciliari garantite dagli operatori del Centro, e incontri a piccoli gruppi, stamani (martedì 30) è stato finalmente possibile rivedersi tutti insieme, all’aperto, nel rispetto delle distanze di sicurezza, in piazza a Spianate. Un incontro emozionante, che ha visto la presenza anche del sindaco, Sara D’Ambrosio e dell’assessore al sociale, Ilaria Sorini.

“Gli anziani del nostro Centro non vedono l’ora di tornare nello stabile di via Marconi e di riappropriarsi della loro quotidianità – commentano il sindaco e l’assessore -. Stiamo aspettando le linee-guida della Regione per riattivare la struttura al più presto: l’Aquilone rappresenta un fiore all’occhiello del nostro territorio, lo dimostra anche l’attaccamento che gli anziani e le famiglie hanno rispetto agli operatori e alle attività proposte. Nei mesi scorsi non ci siamo comunque fermati: grazie al progetto “L’Aquilone vola da te”, promosso proprio dal Centro diurno insieme con l’amministrazione comunale e svolto dalla Cooperativa la Salute, siamo riusciti a garantire le visite domiciliari, con tutte le misure precauzionali, agli ospiti del centro, per affrontare insieme questo momento e portare a ognuno di loro un po’ di allegria e compagnia. L’obiettivo è semplice ed è sempre lo stesso: non lasciare soli gli anziani, non far perdere loro quella quotidianità e quelle abitudini che per molti hanno anche significato un miglioramento delle proprie condizioni e garantire loro presenza, assistenza e supporto”.

Advertising
Advertisements

Leave a Reply

Your email address will not be published.