Befana ad Altopascio con la Calza sospesa

da
Advertising

BEFANA AD ALTOPASCIO CON LA CALZA SOSPESA

Altopascio, 29 dicembre 2020 – Chicchi, cioccolata, caramelle o calze già pronte. E, perché no, anche pensierini da abbinare ai dolciumi. Tutto questo può diventare la “Calza sospesa”, la nuova iniziativa dell’amministrazione D’Ambrosio, portata avanti con i gruppi Caritas di Altopascio, Spianate, Marginone e Badia Pozzeveri, che consente di far arrivare la Befana nella casa dei bambini e delle famiglie di Altopascio che hanno più bisogno, in questo momento di difficoltà. Parte integrante del progetto è il tessuto commerciale di Altopascio, capoluogo e frazioni, che ha aderito in blocco all’iniziativa, con oltre 60 negozi e attività commerciali che partecipano al progetto. La Calza sospesa segue l’altro progetto molto riuscito del Regalo sospeso, che ha visto un vero e proprio movimento di cittadini, tutti impegnati ad acquistare un pensierino da distribuire poi ai cittadini con maggiori problemi economici. Per partecipare alla calza sospesa c’è tempo fino al 4 gennaio 2021 compreso. Partecipare è semplice: chiunque può acquistare dolci, cioccolatini, caramelle, biscotti o calze già pronte e portarli nei negozi della cittadina del Tau, lasciandoli nelle ceste preparate per l’occasione. Chi vuole, inoltre, può abbinare ai dolcetti anche un pensierino, sia esso un libro, un braccialetto o qualsiasi altro prodotto. I Gruppi Caritas passeranno a ritirare quanto raccolto per poi distribuirlo alle famiglie che seguono periodicamente con la spesa alimentare. “Quest’anno ogni nostra certezza ha vacillato, il nostro mondo, le nostre abitudini sono stati messi a dura prova – spiega il sindaco, Sara D’Ambrosio -. Ma in questa oscurità, la gentilezza e l’umanità hanno trovato la forza di farsi strada e generare luce. Quella luce che ho ritrovato nel successo del Regalo Sospeso, un piccolo gesto che ha consentito a tante famiglie in difficoltà economica di Altopascio di ricevere un regalo per Natale e di farlo trovare ai propri bambini. E questo è stato solo grazie ai commercianti e ai cittadini di Altopascio, che ora hanno deciso di partecipare attivamente anche alla Calza sospesa. In ognuno di questi gesti di solidarietà che ho osservato, in ogni sacrificio compiuto per il bene dell’altro, in ogni slancio di generosità, in ogni voglia di esserci e di fare la propria parte, in ogni occasione non sprecata per essere gentili e tendere una mano, io ho visto la nostra umanità, la nostra ostinata volontà di ricordarci chi siamo e da dove veniamo, il nostro desiderio di restare comunità. E questo è forse il miglior proposito per il 2021”.

I NEGOZI CHE ADERISCONO ALLA CALZA SOSPESA. Badia Pozzeveri: Farmacia Comunale, Immagine Donna Parrucchiere, MìBar. Spianate: Bar Tropical, A. Tea Piante e Fiori, Calzature Roberta, Alimentari Megaro, Agriturismo L’Apiscampo, I. Elle Abbigliamento, Dorella Cutini Estetica e Acconciature, Gelateria yogurteria Cuore di Panna, L’Angolo della pizza, La Taverna del Riccio, Farmacia Baldacci. Altopascio: Crazy Sport, Casa della Lana, Pizzeria La Torre, Idee per la Testa, S&L. Parrucchieri, Mimì&Cocò Kids, Idee Fiorite, Pasticceria Montanelli, La Dogana, Ki Come Te, I Modigliani Parrucchieri, Agraria Fontana, Gioielleria Reggiani, Hair Line Parrucchiera, Macelleria Buti, Ottica Vannini, Cartolibreria Daniela/Libreria Mondadori, UnderColorsOfBenetton, Du Caffè Store, Bar Pasticceria MilleVoglie, Ottica Bonini, Riccardo Corredi, Barbiere Pieretti, Farmacia Tonini, Profumeria La Fenice, Erboristeria del Benessere, Parrucchiera Fabiola, Calzature Nincheri, Fashion Abbigliamento, Franchi Parrucchieri, Pizzeria L’Oliva, Zoofollia, Carta e Penna, Gelateria Franca. Marginone: La bottega del Marginone, Pasticceria Mimosa, Macelleria Satti, Mami’s Parrucchieri, Il Ragno d’oro Ristorante, Parrucchiera Viviana.

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.