Test sierologici gratuiti ad Altopascio: giornata di prevenzione sabato 13 marzo

da
Advertising

L’iniziativa è resa possibile grazie a Conad Altopascio che ha offerto i kit

TEST SIEROLOGICI GRATUITI AD ALTOPASCIO

Nuova giornata di prevenzione, in programma sabato 13 marzo, nella sede della Misericordia

Altopascio, 6 marzo 2021 – Test sierologici gratuiti ai cittadini di Altopascio: l’amministrazione comunale, insieme alla Misericordia della cittadina del Tau e grazie a Conad Altopascio, che ha offerto i kit a lettura rapida, organizza una nuova giornata di prevenzione per la popolazione altopascese. L’appuntamento è per sabato 13 marzo, dalle 9 alle 13, nella tensostruttura allestita nella sede della Misericordia, in via Fratelli Rosselli (zona parcheggio campo sportivo).

“Abbiamo deciso di organizzare questa iniziativa di screening anti-Covid – spiega il sindaco, Sara D’Ambrosio -, perché crediamo che in questo momento fare prevenzione sia strategico. Stiamo assistendo a una crescita nella curva dei contagi, poter somministrare gratuitamente un buon numero di test sierologici ci permetterà di individuare e isolare subito eventuali positivi, così da evitare che il virus si diffonda troppo rapidamente all’interno dei nuclei familiari o negli ambienti di lavoro. Ringrazio i volontari, il personale medico e infermieristico della Misericordia e ringrazio Conad Altopascio per la sensibilità e la generosità dimostrate anche in questa occasione”.

Per effettuare il test occorre prenotarsi alla Conad di Altopascio, in via delle Cerbaie. A ogni cittadino (maggiorenne o minorenne) sarà indicato l’orario in cui presentarsi per effettuare il test sierologico, così da evitare assembramenti.

“Ci siamo subito attivati per organizzare questa iniziativa – aggiunge Roberto Mandroni, vice governatore della Misericordia Altopascio -. Nella nostra tensostruttura, infatti, saranno presenti i volontari, supportati da personale infermieristico e medico, così da guidare e accompagnare i cittadini in questa importante giornata di prevenzione”.

I risultati del test, che indicano se la persona interessata è entrata in contatto col virus, saranno comunicati direttamente sul posto, naturalmente con tutti gli accorgimenti a tutela della privacy. In caso di risultato positivo al test, il soggetto ha l’obbligo di comunicare prima possibile il risultato al proprio medico di famiglia o, in alternativa, all’ASL chiamando il numero verde unico regionale 055.4385851. “In questo momento di emergenza tutti siamo chiamati a fare la nostra parte – commenta Roberto Toni, socio e consigliere di amministrazione di Conad nord-ovest e proprietario dei punti vendita di Conad Altopascio, Casalguidi, Bottegone e Gallicano -. Il nostro Paese affronta giorni difficili fatti di limitazioni, domande, ma anche duro lavoro per chi è impegnato in prima linea nella gestione dell’emergenza sanitaria. Ritengo che come grande distribuzione possiamo fare molto per la comunità in cui operiamo. Iniziative di questo tipo puntano a dare sicurezza alle persone che con estrema facilità potranno avere immediate risposte in questo momento di grande incertezza. Insieme ce la faremo”.

Advertising