Altopascio.info Cronaca locale in tempo reale

Tag archive

ritardo

[REGIONE UMBRIA] AMBIENTE: “LA STRATEGIA ENERGETICO AMBIENTALE 2014-2020 ARRIVA CON TRE ANNI DI RITARDO” – LIBERATI (M5S) “LA R…

da

  (Acs) Perugia, 26 giugno 2017 – “Il Piano relativo alla ‘Stategia energetico ambientale 2014- 2020’ della Regione Umbria arriva in Aula con tre anni di ritardo. Si tratta oltretutto di un documento che non persegue la massima coesione tra territori, ma, svolazzando con fare accademico, continua a discriminare Terni, perseverando nella sottrazione di risorse gigantesche dalla Conca viceversa ‘beneficiata’ di pessimi inceneritori”. Così il…

Continua a leggere

[REGIONE UMBRIA] TERREMOTO: “SEI MESI PER LA MICROZONAZIONE, LA RICOSTRUZIONE PARTIRÀ IN RITARDO PER COLPA DI GOVERNO E REGIONE…

da

(Acs) Perugia, 20 giugno 2017 – “Prima del 2018 sarà impossibile mettere in atto i primi interventi di ricostruzione degli edifici e delle aziende danneggiate dal sisma per colpa di Governo e Regione, che hanno agito senza il minimo criterio e hanno perso tempo con inutili passerelle a fianco di blasonati politici nazionali ed europei”: lo affermano i consiglieri regionali della Lega Nord, Emanuele Fiorini…

Continua a leggere

Firenze “Pista ciclabile al Pionta: finalmente parte dopo due anni di ritardo”

da

Finalmente dopo due anni, numerose interrogazioni presentate da Arezzo in Comune, iniziative pubbliche e campagne di stampa, l’amministrazione annuncia l’inizio del cantiere della pista ciclabile al Pionta e pare aver compreso che era e dovrà essere suo compito coordinare le iniziative di riqualificazione di questa importante area della città. La pista ciclabile è uno degli interventi progettati e finanziati grazie all’accordo di programma sottoscritto tra…

Continua a leggere

Porcari San Luca: scarichi irregolari e lavori in ritardo, serve un’altra deroga – Cronaca

da

Porcari (LUCCA) – LUCCA. Impianto di ozonizzazione al San Luca, i lavori di adeguamento non sono ancora partiti: la Regione dovrà dare una nuova deroga. Se da un lato ci sono buone notizie per la sanità lucchese (vedi la prossima nomina di due primari e l’arrivo di nuovi medici al pronto soccorso), dall’altro c’è una faccenda spinosa che resta sotto traccia e di cui…

Continua a leggere

Recupero della stazione di Montecarlo

da

Biglietteria automatica, telecamere per la sorveglianza e la prevenzione di fenomeni di vandalismo, spostamento del Coc, Centro operativo Comunale di Protezione Civile, per un recupero funzionale della stazione ferroviaria di San Salvatore, magari con servizi (numeri taxi della zona, rivendite e quant’altro) che possano soddisfare le esigenze dei pendolari che dei turisti. E’ questo l’obiettivo del sindaco di Montecarlo, Vittorio Fantozzi. Un messaggio neanche tanto…

Continua a leggere

Il Comune replica al Pd sul cinema

da

Il Comune di Altopascio replica al Pd sul cinema “Nessun problema per il cinema di Altopascio, che riaprirà nel mese di ottobre . La struttura, recuperata  dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Maurizio Marchetti dopo decenni di abbandono, viene contemporaneamente utilizzata per la proiezione di film e la realizzazione di spettacoli teatrali. I cittadini di Altopascio possono stare tranquilli, entro la fine di ottobre ripartirà a…

Continua a leggere

Attese interminabili al passaggio a livello di via Romea

da

Le file chilometriche non sono una novità in quel preciso luogo, al passaggio a livello sulla Romea a Altopascio. Anzi, all’incrocio con il corso Cavour e il viale Europa, sono state calcolate anche 21 mila veicoli in transito in un giorno. Numeri superiori alla Firenze-Mare o alla FiPiLi. Adesso però si esagera. Con il caldo, cittadini altopascesi infuriati per 45 o anche 50 minuti di…

Continua a leggere

Marchetti, sindaco di Altopascio, ha violato la legge ancora una volta

da
Marchetti Maurizio

Di seguito il comunicato stampa ricevuto da LiberAltopascio: “Il Comune di Altopascio, guidato dal Sindaco Marchetti, ha violato la legge ancora una volta non rispettando il Patto di Stabilità per l’anno 2011. Si è ripetuto quanto era già successo negli anni precedenti. Nell’anno 2007 non aveva rispettato il Patto di Stabilità e nell’anno passato lo aveva centrato solo perché aveva contabilizzato circa 2.800.000 di euro…

Continua a leggere