Simula l’aggressione per coprire regali fatti all’amante

da
Advertising

ALTOPASCIO – Aveva cercato di salvarsi in calcio d’angolo. Solo che invece si è fatto…autogol, per rimanere nella metafora calcistica. La storia zoppicava leggermente, c’era qualche vuoto di sceneggiatura, come si direbbe per i film. Un uomo di 34 anni di Pontedera ha denunciato la rapina di 3200 euro appena prelevato da un ufficio postale. Il giovane però non sembrava molto convincente. In ogni caso le indagini sono partite ma ben presto gli inquirenti hanno scoperto la realtà: la moglie esigeva dal trentaseienne spiegazioni. L’uomo così si è inventato tutto. Invece quei soldi li aveva prelevati lui per un motivo che adesso sarà ancora più dura spiegare alla consorte: la cifra serviva per un bel regalo di Natale all’amante del trentaquattrenne che alla fine, di fronte alle incongruenze raccontate, è crollato confessando.

Advertising