Assalita nota assicuratrice e picchiata titolare di una serra a Marginone

da
Advertising

ALTOPASCIO – Nota assicuratrice assalita e rapinata in pieno giorno ad Altopascio dove non si placa la spirale di violenza degli ultimi giorni. Elia Matteoni, residente nella frazione di Marginone, dipendente dell’agenzia assicurativa 2Sai” di via Roma (a 50 metri dalla centralissima piazza Umberto I) verso le 12,30 è stata aggredita mentre usciva dalla filiale per la pausa pranzo. Un uomo le si è avvicinato da dietro, scaraventandola a terra, sottraendole la borsa contenente oltre 500 euro, telefono e documenti di identità. La donna ha cercato di resistere. Anzi, prima ancora di chiedere aiuto, si è rialzata, cominciando a correre dietro al malvivente, il quale però aveva un complice ad attenderlo. “Dopo averlo inseguito per alcune centinaia di metri ho desistito – racconta la signora Matteoni, – anche perché si è infilato all’interno di una “Volvo” station wagon che è partita sgommando. Ho provato a memorizzare la targa, vedremo se l’auto è rintracciabile. Ero sotto choc, per la paura e la corsa, una ragazza mi ha aiutato, sono arrivati i soccorsi. Avevo un forte dolore ad un braccio, temevo si trattasse di infarto. Per fortuna tale ipotesi è stata scongiurata ma ho rischiato molto. Il mio aggressore? Posso intuire che si trattava di un giovane ma mi ha sorpreso alle spalle, quindi non ho visto il suo volto. Altopascio sta diventando un luogo difficile dove vivere e lavorare. Che fine hanno fatto le ronde?” . La donna ha presentato regolare denuncia alla caserma dei carabinieri di Altopascio. Le indagini sono in corso. Potrebbe esserci anche un collegamento tra questo episodio e quanto verificatosi mercoledì sera all’attività “Garden Cinzia”, in località Tavolaia, nei pressi del campo sportivo di Marginone dove due individui hanno preso a schiaffi e pugni la titolare per rapinarla di alcune centinaia d’euro di incasso, per fuggire poi su una vettura parcheggiata nelle vicinanze.

Advertising