Punto Handy lancia un servizio di supporto psicologico

da
Advertising

Avete presente l’ansioso e fobico Woody Allen a New York che frequenta i gruppi di ascolto? Con le dovute proporzioni, la delegazione Zonale Apici “Punto Handy” del Turchetto, promuove il progetto “Spazio condiviso”. Un servizio di supporto psicologico (che va oltre il già esistente Punto di Ascolto) per gruppi di almeno sette persone che, guidato dalla psicologa Nicoletta Baldacci, si riuniranno per 8 volte a cadenza quindicinale, nei locali del distretto Asl al Turchetto. L’iniziativa è stata presentata dal presidente Handy Francesca Pieretti e dalla stessa dottoressa Baldacci in una conferenza stampa. Il progetto ha il placet dell’istituto comprensivo Montecarlo-Porcari: sabato 6 marzo alle 11,30 alla media di San Giuseppe e il 10 alle 21 a Porcari primi incontri con le famiglie e gli insegnanti. Quattro i segmenti di intervento: sostegno alla genitorialità (dove troverà spazio la piaga più attuale, quella del bullismo), agli attacchi di panico, di depressione e a persone che sperimentano fobie. Si potrà parlare delle propri esperienze, senza giudizi o censure. Info 338 9236610.

M.S.

Advertising