Furti a raffica

da
Advertising

Si sono fermati anche a fare uno spuntino, giusto per rifocillarsi i ladri che nella notte tra domenica e lunedì hanno preso di mira una strada intera ad Altopascio. Raffica di colpi e tentativi in via Romea e nelle traverse laterali, in una sorta di porta a porta del furto. Almeno cinque le denunce presentate ai carabinieri dai cittadini della via famosa per l’intenso traffico che la caratterizza di giorno. I malviventi hanno agito con il solito clichè, cercare di spaccare il blocchetto della serratura della porta d’ingresso, attraverso l’utilizzo di un cacciavite ma dovevano essere abbastanza maldestri, perché per fortuna non sono riusciti nel loro intento criminoso. In un paio di casi addirittura non è scattato nemmeno il sistema di allarme. Passando da un’abitazione all’altra, quando i soliti ignoti sono riusciti ad entrare, il bottino racimolato si è rivelato abbastanza scarso (trafugati pacchetti di sigarette, telefoni, denaro contante), consolandosi magari con quanto trovato nel frigorifero dei proprietari. Tutto ciò orienta le indagini verso una banda improvvisata, certamente ben lontana dai metodi dei professionisti che svaligiarono un paio di bar e un’azienda nelle scorse settimane. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Altopascio che nei giorni scorsi hanno anche denunciato per ricettazione otto persone, tutti extracomunitari provenienti dai Paesi dell’Est Europa: attraverso accurate verifiche i militari dell’Arma sono riusciti a scoprire che stavano usando alcuni telefoni cellulari rubati tempo fa al supermercato Conad di Altopascio. Prosegue l’attività di prevenzione delle forze dell’ordine nella cittadina del Tau.

Massimo Stefanini

Advertising