Operazione anticamorra della DDA di Napoli: un arrestato ad Altopascio

da
Advertising

Altopascio è una cittadina tranquilla. Lo aveva dichiarato il sindaco Marchetti alla trasmissione “Mi manda Rai Tre” di venerdì scorso. Cosa poteva dire? Si è visto catapultato suo territorio la Scuderi, al maestra ed ex titolare dell’asilo degli orrori di Pistoia. Oltre a furti e rapine, giusto un mese fa c’è stata una sparatoria sulla via Bientinese. Ma c’è dell’altro cari lettori. Notizia Ansa di giovedì mattina, 3 giugno. Operazione coordinata dalla DDA (il direttivo antimafia in pratica) di Napoli che ha eseguito, per mezzo dei carabinieri, ordinanze di custodia cautelare in tutta Italia a carico di personaggi legati, a vario titolo, al celeberrimo clan dei casalesi, che opera nel casertano e non solo. Tutti conoscono i metodi con cui questa gang opera. Bene, uno dei 15 arrestati dove abitava? Provate a indovinare. Ci siete riusciti. Ad Altopascio. Forse era un vostro vicino di casa. La “crema” arriva tutta qui.

Massimo Stefanini

Advertising